Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Cut for G n. 0

Rivista di manga, cultura ed erotica alternativa

Di

Editore: Ass.ne Culturale YSAL

5.0
(1)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Tascabile economico

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Gay & Lesbian

Ti piace Cut for G n. 0?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Primo numero della rivista-contenitore aperiodica prodotta dall'associazione culturale YSAL, dedicata interamente al genere yaoi/shounen-ai e diretta quindi a lettori adulti.

Redazionale: intervista a Fabrizio Ferrario - dossier Kizuna - manga in Francia;
Fumetti: "Y" - "Ruhana" - "Coming Out" (ep. pilota);
Narrativa Illustrata: "Il Veleno e l'Ambrosia" (1° parte) - "Jump Shot" (1° parte).

Ordina per
  • 5

    JUMP SHOT di Annamaria Baglioni: uno YAOI made in Italy

    Il racconto "Jump Shot" è di Annamaria Baglioni, illustrato da Loretta Tarsi con la collaborazione di Eva Villa, ed è uscito sui primi tre numeri di "Cut for G".


    Il suo seguito, "Jump Shot 2 - Mai dire sempre", è stato pubblicato sul web, insieme al racconto originario, a quest'indirizzo:< ...continua

    Il racconto "Jump Shot" è di Annamaria Baglioni, illustrato da Loretta Tarsi con la collaborazione di Eva Villa, ed è uscito sui primi tre numeri di "Cut for G".

    Il suo seguito, "Jump Shot 2 - Mai dire sempre", è stato pubblicato sul web, insieme al racconto originario, a quest'indirizzo:
    http://www.hanabi-on-web.org/jumpshot/Jump_Shot_.html

    Sono bellissimi entrambi, sia il primo, con il suo lieto fine un pò zuccheroso, che il secondo, che fa una decisa virata verso un drammatico realismo...

    Provate a leggerli, se volete provare con mano le potenzialità di uno shounen ai/yaoi completamente "made in Italy".

    ha scritto il