Décaméron

By

Editeur: LGF - Livre de Poche

4.2
(2544)

Language: Français | Number of pages: 890 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , Chi traditional , Italian , German , Spanish , Dutch , Galego , Hungarian , Polish

Isbn-10: 2253907022 | Isbn-13: 9782253907022 | Publish date: 

Aussi disponible comme: Others

Category: Fiction & Literature , History , Humor

Aimez-vous Décaméron ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    All'inizio risulta di difficile lettura ,visto che è scritto in volgare,poi andando avanti ti ci abitui e trovi il Decameron molto divertente

    dit le 

  • 5

    volendo si possono recensire i capolavori,
    ma Boccaccio sembra rifiutare proprio il termine "recensione",
    perchè la parola si porta dietro un significato di "rassegna e censimento" che lascerebbe inte ...continuer

    volendo si possono recensire i capolavori,
    ma Boccaccio sembra rifiutare proprio il termine "recensione",
    perchè la parola si porta dietro un significato di "rassegna e censimento" che lascerebbe intendere una possibilità di raffronto o paragone, e la lingua di questo libro, non ha pari, nè simili.

    dit le 

  • 4

    Base della letteratura e cultura italiana. Non studiato molto nelle scuole: molto erotismo, ambiguita' e critica contro i chierici. A tratti una specie di divertente manuale d'amore. Non perde origina ...continuer

    Base della letteratura e cultura italiana. Non studiato molto nelle scuole: molto erotismo, ambiguita' e critica contro i chierici. A tratti una specie di divertente manuale d'amore. Non perde originalita', ma e' pesante verso la fine.

    dit le 

  • 0

    Lettura impegnativa anche perché le novelle sono 100 e ci vuole un po’ per abituarsi all’italiano del 300 anche se le tante note aiutano anche il lettore più digiuno. È un capolavoro, punto e basta. C ...continuer

    Lettura impegnativa anche perché le novelle sono 100 e ci vuole un po’ per abituarsi all’italiano del 300 anche se le tante note aiutano anche il lettore più digiuno. È un capolavoro, punto e basta. Con Decameron esplode il protagonismo di una nuova classe sociale che si affaccia sul Rinascimento: mercanti, borghesi, artigiani. Sono le avventure amorose della gente comune che affollano le novelle del Boccaccio. Ne esce un’Italia intelligente e furba, capace di avere un rapporto tra i generi maturo e spesso più aperto che nei nostri giorni. Affatto bigotta. L’amore non è più cavalleresco ma è carnale, passionale. In nome dell’amore si fanno inganni, scherzi, dispetti, si tentano cattiverie ma si manifestano anche grandi generosità. Le donne, poi, ne escono dotate di spirito, bontà d’animo ma anche di desideri carnali e di ricerca del piacere amoroso moralmente sostenibile, in sintesi personaggi molto moderni. Inizia insomma quel movimento che comincia a mettere l’uomo al centro del mondo. Le novelle spaziano da Firenze alla Sicilia, da Napoli a Bologna, si sviluppano intorno a piccole proprietà oppure nei fondaci sparsi nelle isole del Mediterraneo. Esse descrivono una nuova classe cosmopolita ma anche cittadina, urbana, ricca o che si arricchisce. Unitamente ad alcuni personaggi che rappresentano la manodopera di quella classe emergente ecameron disegna un’Italia moderna, laica, con un rapporto nei confronti della religione/chiesa non subalterno. Inoltre si ride tanto.

    dit le 

  • 4

    Dieci giorni per novellare...

    Decamerone significa letteralmente 10 giornate...
    Firenze 1300 circa: sette ragazze e tre giovani si rifugiano in una villa fuori città per sfuggire al pericoloso morbo della peste.
    In questi giorni p ...continuer

    Decamerone significa letteralmente 10 giornate...
    Firenze 1300 circa: sette ragazze e tre giovani si rifugiano in una villa fuori città per sfuggire al pericoloso morbo della peste.
    In questi giorni passarenno il loro tempo a raccontare novelle per rallegrarsi l'animo e cacciare via la malinconia e le preoccupazioni del probabile contagio.
    Nella rappresentazione della vicenda l'autore ci presenta una diversificazione della realtà facendoci sorridere o piangere, poichè gli argomenti delle novelle sono variegati e multiformi...
    Che dire? Se "La Divina Commedia" è il poema per eccelenza, "Il Decamerone" è l'opera in prosa più importante che ha saputo racchiudere nel suo nucleo una molteplicità di vicende umane, in cui l'umorismo e l'ironia dell'autore sanno coinvolgere il lettore facendolo complice di storie che a volte superano la realtà e diventano fantasiose e surreali, altre in cui l'ingegno umano ha la meglio sulla stupidità di alcuni personaggi...
    Un'opera immortale che merita di essere letta o riletta eventualmente per catturarne il senso, se qualcosa ci fosse sfuggito. Per un ulteriore arricchimento culturale.
    Consigliato.
    Saluti.
    Ginseng666

    dit le 

  • 5

    Carpe Diem

    Obra medieval de enorme importancia, de gran valor cultural e histórico. Precursora del Renacimiento, de ideas muy avanzadas para su época. Se respiran aires de libertad, es un carpe diem en toda regl ...continuer

    Obra medieval de enorme importancia, de gran valor cultural e histórico. Precursora del Renacimiento, de ideas muy avanzadas para su época. Se respiran aires de libertad, es un carpe diem en toda regla. También es un libro feminista, en cierto sentido. Está dedicado a las mujeres. Se reivindican su inteligencia, su ingenio y su sexualidad, su derecho a acostarse (o no) con quien deseen, aunque estén casadas o sean monjas.
    En los cuentos predomina el tema amoroso y de deseo sexual. Hay mucho humor, bromas mas que pesadas, burlas a cornudos, destellos de ingenio que ayudan a escapar de una situación apurada, divertidos eufemismos y metáforas sexuales muy graciosas. El sexo es bastante atrevido, se puede encontrar incluso, un trío bisexual, un intercambio de parejas o a todo un convento de monjas compartiendo los favores del mismo hombre. En otros cuentos hay una furibunda crítica anticlerical, se denuncia todo lo que siglo y pico después, provocó la división del cristianismo.
    En resumen, lo he pasado muy bien leyendo este libro. Eso sí, recomiendo compaginarlo con otras lecturas para que no se haga pesado y monótono. En mi caso, he tardado dos meses en leerlo, a ritmo de una jornada o dos por semana.

    dit le 

  • 5

    superata una leggera difficoltà a entrare nel ritmo e nel costrutto si finisce poi per rimpiangere un italiano sicuramente più bello e ricco dell'attuale e prevale quindi il divertimento nel leggere l ...continuer

    superata una leggera difficoltà a entrare nel ritmo e nel costrutto si finisce poi per rimpiangere un italiano sicuramente più bello e ricco dell'attuale e prevale quindi il divertimento nel leggere le arguzie narrate in molte novelle.

    dit le 

Sorting by
Sorting by