Da Caligari a Hitler

Una storia psicologica del cinema tedesco

Voto medio di 49
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il cinema tedesco tra le due guerre fu uno dei modelli più avanzati sul piano internazionale, in competizione (ma anche in una posizione di continuo interscambio) con quello hollywoodiano. Tra le sorprendenti innovazioni dell'estetica espressionista ...Continua
Luciano
Ha scritto il 01/02/17
Oltre ad essere un interessantissimo saggio storico sul cinema tedesco nel periodo compreso tra le due guerre mondiali, il saggio di Kracauer è un viaggio attraverso la società e la cultura della Germania prima dell'avvento del nazismo.Credo che più...Continua
laGinestra
Ha scritto il 23/10/09
"Quando una leggenda non si lascia intaccare dai dati della ragione si può supporre che sia fondata su potenti aspirazioni collettive". "Meno un individuo sa perchè preferisce una cosa a un'altra, più si ha motivo di credere che la sua scelta sia de...Continua
barbara
Ha scritto il 24/12/08

è un delirio, c'è scritto pure nell'introduzionem, che kracauer è pazzo. però un viaggione.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi