Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Da domani mi alzo tardi

By Anna Pavignano

(111)

| Others | 9788876417665

Like Da domani mi alzo tardi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il romanzo comincia nel momento in cui, dopo anni di esilio volontario in cuinon si è saputo più nulla di lui ed è stato, in qualche modo, dimenticato,Massimo Troisi decide di tornare alla sua vecchia casa di Roma perriallacciare Continue

Il romanzo comincia nel momento in cui, dopo anni di esilio volontario in cuinon si è saputo più nulla di lui ed è stato, in qualche modo, dimenticato,Massimo Troisi decide di tornare alla sua vecchia casa di Roma perriallacciare il filo con il suo passato. Ma non è facile. Non ha voglia dicercare nessuno, lo imbarazza dover spiegare come e perché se n'è andato, comemai è tornato. Nei primi giorni del suo ritorno vive un'esistenza solitaria,finché Gaetano e Anna, il suo amico più caro e la donna con cui ha condivisoanni di lavoro e di amore, lo convincono a ricominciare scrivendo un nuovofilm. Per realizzare tale progetto, Anna e Massimo affittano una casa fuoricittà, dove si trasferiscono insieme. Qui, mentre cercano un'idea per unastoria, Massimo scopre che Anna ricorda tutto di lui, molto più di quanto nonricordi egli stesso: la famiglia, gli episodi dell'infanzia in cui lei nonc'era, ma che lui le ha raccontato in passato; ricorda il lavoro che hannofatto insieme e come lo hanno fatto, gli incontri e, soprattutto, ricorda illoro amore. Anna comincia a narrargli ogni cosa , riempiendo i giorni diracconti intensi che portano alla luce non solo gli episodi divertenti edolorosi della vita che hanno condiviso, ma la personalità, il modo di pensaree anche di far ridere di Massimo.

27 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    un piccolo gioiello

    per chi ama Massimo Troisi, un libro che lo ricorda affettuosamente con le parole di una donna che lo ha amato e gli ha voluto bene per tutta la vita.

    Is this helpful?

    Loredana said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    gli amori veri si tramutano ma non muoiono mai

    Is this helpful?

    paos said on Jul 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pò romecollaanzo un poverità, ma non decolla, si trascina e in alcuni punti stanca.

    Is this helpful?

    Trenette65 said on May 5, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non riesco a dire che è brutto, forse ho patito un po' il fatto che lei di troisi ne è ancora innamorata anche se si è fatta una vita sua con due figli e un marito........

    Is this helpful?

    Zamogian said on Jun 5, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A Massimo

    Questo libro mi è piaciuto tanto, e meglio di una recensione penso che con una poesia posso trasmettere meglio il mio pensiero su Massimo

    Posso descriverti
    solo con la fantasia,
    che sarà la mia penna
    in questa poesia.
    Come se tu fossi qui,
    davanti a ...(continue)

    Questo libro mi è piaciuto tanto, e meglio di una recensione penso che con una poesia posso trasmettere meglio il mio pensiero su Massimo

    Posso descriverti
    solo con la fantasia,
    che sarà la mia penna
    in questa poesia.
    Come se tu fossi qui,
    davanti a me.
    Con i ricci scomposti,
    le mani intrecciate
    in un continuo movimento.
    Gli occhi persi
    in qualche frase da cagnare.
    La bocca che sussurra
    sillabe senza ordine.
    In quella tua magrezza
    ci ho sempre visto una grandezza.
    L’anima forte di un poeta
    che racconta la vita
    con malinconica leggerezza.
    Avrei voluto conoscere
    i tuoi momenti di ingenuità.
    Rimani avvolto
    nelle piume del tempo.
    Noi
    ci aggrapperemo a te
    per ridere della vita.
    Che è
    storia infinita
    di premi persi
    e vinti.
    Poi si ricomincia
    sempre.
    Sì.
    Non da zero,
    ma da tre.

    Is this helpful?

    Sinuhe said on Nov 6, 2011 | Add your feedback

  • 17 people find this helpful

    ANNUNCIAZIONE! ANNUNCIAZIONE!

    Chi non ha letto questo libro non sa che Massimo Troisi non è morto il giorno dopo aver terminato ‘Il postino’ diciassette anni fa, ma si è ritirato a vita privata: ha affittato ad altri la sua casa dei Parioli ed è andato via, probabilmente in campa ...(continue)

    Chi non ha letto questo libro non sa che Massimo Troisi non è morto il giorno dopo aver terminato ‘Il postino’ diciassette anni fa, ma si è ritirato a vita privata: ha affittato ad altri la sua casa dei Parioli ed è andato via, probabilmente in campagna, tagliando i ponti col business gli amici la gente di sempre e interrompendo la sua bella carriera.
    Poi, un giorno decide di tornare a Roma per riannodare i fili del passato, dell’esistenza, dei rapporti che contano. E appena riappare, Anna è lì per lui, amica preziosa di sempre, amata, spalla madre sorella e sposa che per lui non è mai stata. Convince Massimo a scrivere un nuovo film, affittano una casa al mare e riprendono a lavorare come hanno fatto per tanti anni. Ma prima, per ritrovare la giusta sintonia creativa e la strada che conduca alla meta, ripercorrono i ricordi di una vita, l’infanzia di Massimo, il loro primo incontro, gli inizi, la carriera, la fortuna e il successo.
    Memoria, biografia, immaginazione, sogno, tutto si mescola in un libro spigoloso, scabro, non consolante, dove Anna mostra e dimostra coraggio: si espone in prima persona, nel parlare di Massimo anche tanto di lei viene fuori, anche cose che si potrebbe preferire tacere o nascondere. Anna, invece, è sincera, appassionata, coinvolta con quest'uomo sempre di passaggio, inafferrabile, provvisorio e profondamente dentro di lei, radicato nel suo cuore.

    Anna è Anna Pavignano, l’autrice di questo libro e la sceneggiatrice dei film di Troisi (e non solo).

    Se Erich Segal aveva ragione quando diceva amore significa non dover mai chiedere scusa, allora Massimo non è stato innamorato di Anna: perché adesso che si rivedono non fa che chiederle scusa, che scusarsi con lei e il mondo. Adesso che si rincontrano, dopo tanti anni, Massimo ripete ‘mi dispiace’ troppe volte: ma io credo che Massimo ha davvero amato Anna, lei è stata ed è molto importante nella vita di Massimo. E ‘Love Story’ era una cavolata in tutto e per tutto, anche per quanto riguarda il suo più celebre motto da cioccolatini.

    Is this helpful?

    orsodimondo said on Jul 9, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (111)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 213 Pages
  • ISBN-10: 8876417664
  • ISBN-13: 9788876417665
  • Publisher: E/O
  • Publish date: 2007-01-01
  • Also available as: Mass Market Paperback
Improve_data of this book

Margin notes of this book

Page 7 , 16 , 27 , 29 , 31 , 33 , 37 , 42 , 47 , 52 , 73 , 87 , 108 , 110 , 119 , 122 , 140 , 146 , 197 , 204