Da un villaggio in memoria del futuro

Voto medio di 46
| 20 contributi totali di cui 11 recensioni , 9 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Da un villaggio in memoria del futuro è il capolavoro febbrile e visionario, onirico e purissimo, di Andrej Platonov. Alla ricerca del paradiso in terra, del lontano villaggio della perfetta utopia, l'adolescente Saša si farà pellegrino del ... Continua
Ha scritto il 21/06/17
«In ogni uomo c'è tutto un imperialismo nelle parti basse».
Ha scritto il 07/11/16
Narrazione diseguale ma struggente di un comunismo elementare realizzato dagli ultimi in forme comiche, ma a volte crudeli, bislacche ma sempre pure. L'ideale dei più semplici realizzato nel posto più sperduto del mondo, ma poi tragicamente ..." Continua...
Ha scritto il 31/08/16
SPOILER ALERT
Aleksandr è un orfano siberiano il cui padre pescatore si è gettato nel fiume perchè curioso di sapere se esiste una vita dopo la morte. Allevato in una famiglia numerosa e poverissima, si scontra subito con il furbo fratellastro Proska. Inviato ..." Continua...
Ha scritto il 15/04/16
Autore particolare Andrej Platonov. Comunista della prima ora, esce dal partito e nonostante censura, prigione e deportazione continua a credere nell’ideale.Il libro scritto nella seconda metà degli anni ’20 viene pubblicato in Russia solo nel ..." Continua...
Ha scritto il 01/01/16
Raccontare di "Čevengur" non è affatto semplice, basti pensare che anche il solo voler catalogare quest'opera risulterebbe piuttosto problematico. Che cos'è esattamente "Čevengur"? Un romanzo d'avventura? Un'opera utopica? O forse distopica? La ..." Continua...
  • 1 mi piace

Ha scritto il May 24, 2016, 16:02
Nikita sapeva confusamente che il volto di una persona viva non si apre mai del tutto al riso: rimane sempre qualcosa di triste, o gli occhi o la bocca.
Ha scritto il May 24, 2016, 16:02
In cuor suo amava più l'ignoranza che la cultura: l'ignoranza è un campo sgombro, dove ancora può crescere la pianta di qualsiasi conoscenza, mentre la cultura è un campo già invaso dall'erba, dove i sali della terra sono stati presi dalle ... Continua...
Ha scritto il May 24, 2016, 16:02
L'universo è una donna che corre
I suoi piedi fan girare la terra
Il corpo trepida nell' etere,
E negli occhi iniziano le stelle.
Ha scritto il May 24, 2016, 16:01
Ma io ti dico che siamo tutti compagni nella stessa disgrazia. Se ci saranno il pane e la proprietà, vedrai che non apparirà nessun uomo. Quando non sai ciò che è meglio per l'uomo, dagli almeno il pane. Ma noi volevamo dargli ciò che è ... Continua...
Ha scritto il May 24, 2016, 16:00
Ma il sentimento, compagno Cepurnyi, è la forza elementare delle masse, mentre il pensiero è organizzazione. Lo stesso compagno Lenin diceva che per noi l'organizzazione conta più di tutto...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi