Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dal divertimento dei nobili alla propaganda

Storia del jazz in Russia

Di

Editore: Edizioni scientifiche italiane

4.0
(1)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 311 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8871043456 | Isbn-13: 9788871043456 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Dal divertimento dei nobili alla propaganda?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La storia del jazz in Russia è incredibilmente intricata e a volte assume i connotati di una vera e propria tragicommedia a metà fra il semplice scherzo e la minaccia di morte. Quando alla vigilia della prima guerra mondiale arriva dagli USA il primo ragtime, per i russi è soltanto un semplice gioco di società. I ritmi « americani » verranno poi commercializzati con l'arrivo del disco e saranno persino complici di un evento drammatico: l'uccisione del misterioso monaco Rasputin. Subito dopo la Rivoluzione d'Ottobre fioriscono in Russia numerose jazz band che fanno discutere sulle origini proletarie del jazz. C'è chi insinua che esso altro non è che volgare espressione della decadenza occidentale. Di straordinario interesse è la querelle tra la « Pravda » e le «Isvest'ja » che ha come tema l'utilità del jazz per una società socialista. Il libro traccia una storia del jazz in Russia strettamente connessa a quella degli eventi politici e del costume. Illustri musicisti jazz, esponenti della musica leggera, grandi compositori come Šostakovié, Stravinskij, Gershwin sono i protagonisti di questa straordinaria avventura del jazz in trasferta.