Padmin
Ha scritto il 28/03/17
Sono qui raccolti tre discorsi pronunciati da Josif Brodskij nel 1987. Il primo a Vienna alla Wheatland Foundation per una conferenza sugli esuli. Il secondo a Stoccolma in occasione del conferimento del Premio Nobel. Il terzo è il discorso di accett...Continua
Else
Ha scritto il 23/04/16
"Oggi, semplicemente, ci sono in circolazione troppi scrittori pro capite, ossia per ogni lettore" (p.24) "Per uno che fa il mio mestiere la condizione che chiamiamo esilio è, prima di tutto, un evento linguistico: uno scrittore esule è scagliato, o...Continua
piero de giorgi
Ha scritto il 30/01/16
Sono solo discorsi

Perché la letteratura – la poesia in particolare – é la meta della nostra specie. In poche parole.

...
Ha scritto il 12/02/14

"La letteratura è […] un dizionario della lingua nella quale la vita parla all’uomo." (p. 33)

"Il libro […] è un mezzo di traporto attraverso lo spazio dell’esperienza, alla velocità della pagina voltata." (p. 51)

Dejanira
Ha scritto il 06/01/14

Qui la recensione completa: http://caratterivaganti.blogspot.it/2013/02/un-volto-non-comune-di-iosif-brodskij.html


Artemisia
Ha scritto il Mar 21, 2012, 19:33
In altre parole, un osservatore imparziale potrebbe notare che in un certo senso in Occidente il diciannovesimo secolo continua ancora, mentre in Russia è finito; e se dico che è finito in tragedia, è prima di tutto per l'ingente tributo di vite uman...Continua
Pag. 55
Artemisia
Ha scritto il Mar 21, 2012, 19:30
La scelta estetica è una faccenda strettamente individuale, e l'esperienza estetica è sempre un'esperienza privata. Ogni nuova realtà estetica rende ancora più privata l'esperienza individuale; e questo tipo di privatezza, che assume a volte la forma...Continua
Pag. 47
Artemisia
Ha scritto il Mar 21, 2012, 19:20
Per uno che fa il mio mestiere la condizione che chiamiamo esilio è, prima di tutto, un evento linguistico: uno scrittore esule è scagliato, o si ritira, dentro la sua madrelingua. Quella che era, per così dire, la sua spada, diventa il suo scudo, la...Continua
Pag. 32
Artemisia
Ha scritto il Mar 21, 2012, 19:08
Così, di fronte alla metafisica della sua situazione, il nostro esule fa lo struzzo per concentrarsi tutto sull'immediato e sul tangibile. In altre parole, ecco gli ingredienti della sua vita: contumelie contro colleghi che si trovano in un frangente...Continua
Pag. 20
Artemisia
Ha scritto il Mar 21, 2012, 18:54
Poiché non sono molte le cose in cui riporre le nostre speranze di un mondo migliore, poiché tutto il resto sembra condannato a fallire in un modo o nell'altro, dobbiamo pur sempre ritenere che la letteratura sia l'unica forma di assicurazione morale...Continua
Pag. 15

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi