Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dall'euforia al crollo

La seconda vita della New Economy

Di

Editore: Laterza

3.5
(13)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 163 | Formato: Altri

Isbn-10: 8842068217 | Isbn-13: 9788842068211 | Data di pubblicazione: 

Ti piace Dall'euforia al crollo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Federico Rampini è editorialista di "Repubblica" e corrispondente da SanFrancisco. È stato vicedirettore del "Sole 24 Ore". È autore di numerosisaggi, tra cui Effetto euro (Milano 2002), e di libri intervista con MassimoD'Alema, Carlo De Benedetti e Mario Monti.
Ordina per
  • 1

    Pessimo

    Il giornalista più incompetente della storia italiana torna all'attacco.
    Ho voluto riprendere per curiosità il libro di questo poveraccio. Oramai non so neppure cosa pensare di Federico Rampini.
    Dopo aver presenziato su tutte le tv vestito da cinese mandarino per blaterare sul patetic ...continua

    Il giornalista più incompetente della storia italiana torna all'attacco.
    Ho voluto riprendere per curiosità il libro di questo poveraccio. Oramai non so neppure cosa pensare di Federico Rampini.
    Dopo aver presenziato su tutte le tv vestito da cinese mandarino per blaterare sul patetico neologismo "Cindia", fu definito da Saro Capozzoli, manager residente in Cina da oltre 20 anni con un semplice "Be', io non so chi sia questo Sig. Rampini ma le cose sono due: o questo signore parla di cose cinesi che io non ho mai visto in venti anni di lavoro in quel paese; oppure in Cina non ci ha mai messo piede".
    Ora in questo libro, edito oramai parecchi anni or sono, così descrive i titoli derivati: "Un secondo cambiamento è stata la diffusione di strumenti finanziari innovativi, quali la 'cartolarizzazione' (securization) dei debiti, che ha ripartito meglio i rischi di insolvenza, dando al sistema la possibilità di sostenere i consumi con il credito a buon mercato durante la recessione. Automobili e case, i due settori che hanno sorretto l'economia americana nel 2011-2002, hanno tratto GIOVAMENTO DALLA MAGGIORE SOFISTICAZIONE DEI MERCATI FINANZIARI, che ha trasmesso ai consumatori la riduzione dei tassi d'interesse. Le vendita di auto a rate con tasso zero, e la rinegoziazione dei mutui immobiliari che ha inondato di liquidità le famiglie americane, sono state FONDAMENTALI" (pp. XIII-XIV della introduzione).
    Già, proprio fondamentali. Andatelo a dire ora agli Americani.

    D'accordo, col senno di poi siamo tutti premi Nobel, però tutto questo entusiasmo....
    Ovviamente, dopo questa frase, il libro è finito nel secchio, esattamente come l'altro che avevo comprato.

    ha scritto il