Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dalla comunicazione al linguaggio

Scimmie, ominidi e umani in una prospettiva darwiniana

Di ,

Editore: Arnoldo Mondadori

4.3
(6)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 218 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8861840744 | Isbn-13: 9788861840744 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Philosophy , Science & Nature , Social Science

Ti piace Dalla comunicazione al linguaggio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Secondo l'opinione largamente prevalente nella riflessione contemporanea, il linguaggio è la caratteristica essenziale della natura umana, ciò che rende gli umani unici e imparagonabili con il resto del mondo animale. Alla base di una concezione di questo tipo è la tesi, cara alla tradizione cartesiana, della "differenza qualitativa" tra gli umani e gli altri esseri viventi. Secondo tale tradizione, esplicitamente ripresa nei modelli standard della scienza cognitiva, il linguaggio umano risponde a principi "del tutto diversi" da quelli in gioco nella comunicazione animale al punto da rendere vana qualsiasi forma di confronto. Contro l'approccio neocartesiano oggi imperante, in questo libro si fa appello a una diversa tradizione di pensiero: assumendo che le differenze tra gli umani e gli altri animali debbano essere interpretate in termini di grado e mai di qualità, i due autori propongono un modello del linguaggio in accordo con i principi dell'evoluzione darwiniana e alla base di una prospettiva naturalisticamente fondata della natura umana.
Ordina per
  • 4

    "Dalla comunicazione al linguaggio" offre un'ipotesi interpretativa sull'evoluzione e sulla natura del linguaggio umano. A partire dal confronto con le capacità di comunicazione delle scimmie e con le (presunte) capacità di comunicazione degli ominidi che hanno preceduto e convissuto con Homo Sap ...continua

    "Dalla comunicazione al linguaggio" offre un'ipotesi interpretativa sull'evoluzione e sulla natura del linguaggio umano. A partire dal confronto con le capacità di comunicazione delle scimmie e con le (presunte) capacità di comunicazione degli ominidi che hanno preceduto e convissuto con Homo Sapiens, Francesco Ferretti e Ines Adornetti si propongono di individuare le proprietà specifiche del linguaggio umano all'interno di un quadro più ampio di comunanze.
    Mentre cercano di perseguire questo obiettivo di fondo, i due autori propongono coraggiosamente un modello del linguaggio alternativo rispetto al modello che ha dominato il dibattito in scienze cognitive, quello di Noam Chomsky. Spostando l'attenzione dalla grammatica alla pragmatica, la tesi cui approdano Ines e Francesco è che "il carattere direzionale, progressivo e cumulativo delle conoscenze trasmesse nella conversazione" sia la peculiarità specifica del linguaggio umano. Per sapere come deve essere fatta e come si è evoluta una mente in grado di acquisire, produrre e comprendere il linguaggio non vi resta che leggere il testo.

    ha scritto il