Dalla parte delle bambine

L'influenza dei condizionamenti sociali nella formazione del ruolo femminile nei primi anni di vita

Voto medio di 1.261
| 209 contributi totali di cui 197 recensioni , 11 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
La tradizionale differenza di carattere tra maschio e femmina non è dovuta a fattori 'innati', bensì ai 'condizionamenti culturali' che l'individuo subisce nel corso del suo sviluppo. Questa la tesi appoggiata da Elena Gianini Belotti e confermata ... Continua
Ha scritto il 19/08/17
Fin troppo attuale
La Belotti è diretta, asciutta, a volte anche brutale (ma meno di quello che mi aspettavo) nel suo resoconto di ciò che la società a lei contemporanea imponeva ai bambini perchè si conformassero alle loro aspettative. Libro femminista proprio ..." Continua...
Ha scritto il 31/07/17
Fondamentale per tutti i genitori
Ho trovato questo libro per caso nella libreria di mia madre. Essendo stato pubblicato negli anni '70 credevo che fosse un po' datato e invece mi devo ricredere. SI tratta di un volume fondamentale che tutti i genitori dovrebbero leggere. Con una ..." Continua...
Ha scritto il 14/03/17
SPOILER ALERT
null
Uno di quei libri che tutti, uomini e donne, dovrebbero leggere per riflettere sulle differenze di genere che ancora oggi permeano la nostra societá e che, forse anche inconsciamente, gli adulti iniziano a trasmettere ai bambini sin dai primi anni ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 12/02/17
"Il bambino è una persona seria".
Splendido, illuminante, un saggio che scorre come un romanzo. E purtroppo tragicamente ancora d'attualità. "Il bambino ha l'istinto del vagabondo, curioso di qualsiasi cosa e desidera viverla, e proprio in quel momento. È fortemente spinto verso i ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 08/11/16
Tema molto vero peccato per il gretto e violento femminismo
Decisamente scritto in altri tempi con uno stile che trasuda odio sessista dalla parte della donna. Probabilmente rispecchia il bisogno di rivalsa delle donne giustificato dalle discriminazioni esagerate degli anni 70.Purtroppo anche se gli esempi ..." Continua...
  • 5 commenti

Ha scritto il Mar 14, 2017, 13:08
"Quando ci si sente il secondo sesso ci vuole molta forza e sicurezza di sé per sostenere la critica di tutti, e allora ci si adegua alle aspettative altrui: si fa, si dice, ci si comporta come gli altri vogliono."
Pag. 171
Ha scritto il Oct 19, 2016, 21:55
Una giovane donna mi raccontò che da bambina giocava quasi esclusivamente con coetanei maschi.. I bambini le dimostravano spesso disprezzo per la sua debolezza, le palpavano le braccia per concludere che le bambine non valevano niente perché non ... Continua...
Pag. 100
Ha scritto il Aug 09, 2013, 11:19
"Cappuccetto Rosso è la storia di una bambina al limite dell'insufficienza mentale che viene mandata in giro da una madre irresponsabile per cupi boschi infestati da lupi per portare alla nonna malata panierini di ciambelle [...]"
Ha scritto il Sep 26, 2011, 18:14
[descrivendo una bimba di 5 anni che ha lasciato perdere il suo gioco per chiudere una porta che sbatteva] Si dovrebbe rimproverarla per aver abbandonato una cosa veramene importante per un'altra che non lo è, invece la si ringrazia e così si ... Continua...
Pag. 163
  • 1 commento
Ha scritto il Apr 26, 2010, 10:40
Il fenomeno delle bambine che si prestano a servizi utilitaristici a favore dei maschi si ripete ogni volta che si prospetta il compito di riordinare o riporre il materiale usato in classe (mentre dell'incarico di distribuirlo i maschi si occupano ... Continua...
Pag. 158

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 25, 2015, 10:43
Collocazione: NR 26 (4 copie)

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi