Danny l'eletto

Voto medio di 971
| 119 contributi totali di cui 102 recensioni , 17 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
A Brooklyn, negli anni della seconda guerra mondiale, due ragazzi, Reuven Malter e Danny Saunders, s'incontrano sul campo di baseball nel corso di una partita che presto assume i connotati di una guerra santa. Entrambi ebrei, Danny e Reuven ... Continua
Ha scritto il 27/09/17
Per gli appassionati di cultura ebraica e i fan di Potok. Dentro c'è tutto. Non sempre nella giusta misura, non sempre con la giusta efficacia ma tant'è... Una bella storia, uno spaccato di cultura ebraica non sottesa ma raccontata e vissuta.
Ha scritto il 19/03/17
Più che un romanzo è un libro che parla della storia dell'ebraismo in America ai tempi della seconda guerra mondiale
Ha scritto il 26/02/17
Se riuscite a superare il primo noiosissimo capitolo in cui si racconta nel dettaglio una partita di baseball, vi si aprirà lo sconfinato mondo di un'amicizia fra due ragazzi ebrei, che li porterà a crescere insieme, sullo sfondo della seconda ...Continua
Ha scritto il 23/02/17
L'ABC dell'ebraismo e dell'amicizia
Non esiste quasi nulla, per me, di più noioso della cronaca di una partita di baseball, ed è proprio questo l'esordio del libro: Chsssidim vs Apicorim. Ma avendo Potok scelto, con funzione metaforica, questo escamotage narrativo per far ...Continua
  • 7 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 13/01/17
splendido romanzo di formazione, di rapporti padre/figlio, di cultura ebraica.
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 28, 2013, 19:14
«Reuven, man mano che passeranno gli anni, scoprirai che le vicende più importanti della tua vita saranno spesso la conseguenza di cose stupide, come le chiami tu... «cose qualunque» mi sembra un termine più adatto.
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 28, 2013, 19:13
La vera felicità non consiste nello stuolo degli amici, ma nel pregio e nella buona scelta. Ben Jonson
Ha scritto il Feb 21, 2013, 21:02
"Danny" mormorò, "quando avrai un figlio anche tu, lo educherai nel silenzio?"Danny tacque per molto tempo. Poi la sua mano destra si sollevò adagio verso l'orecchio, e il pollice e l'indice accarezzarono fugacemente un ricciolo immaginario."Sì" ...Continua
Pag. 357
  • 1 mi piace
Ha scritto il Feb 21, 2013, 20:56
"Non vorrei che tu mi giudicassi un individuo morboso. Intendevo dirti soltanto che sto facendo delle cose che considero importantissime, adesso. Se non potessi farle, la mia vita non avrebbe valore.Vivere puramente, puramente esistere... che senso ...Continua
Pag. 271
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jan 03, 2013, 07:51
Un altro giorno rise e osservò divertito: . Mi adirai. , ribattei. ...Continua
Pag. 352

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi