Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Danny the Champion of the World

By

Publisher: Penguin Books Ltd

3.9
(468)

Language:English | Number of Pages: 196 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Italian , Catalan , Galego , German , French , Chi traditional , Dutch

Isbn-10: 0141301147 | Isbn-13: 9780141301143 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , School & Library Binding , Others , Audio CD , eBook

Category: Children , Fiction & Literature , Teens

Do you like Danny the Champion of the World ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Danny's dad had a secret, but now the secret's out and it's going to lead Danny on the adventure of a lifetime. Roald Dahl is one of the most beloved storytellers of all time, and his books have been children's favorites for generations. Puffin is proud to offer a strong new look for nine of our classic Roald Dahl titles. The distinctive cover treatment, with new art by Quentin Blake, will make these books easily recognizable. In addition, Quentin Blake's funny, quirky illustrations now appear in all of the books. So turn the page and you'll be sure to have a Dahl-ectable summer!
Sorting by
  • 5

    Mi è piaciuto molto perchè Danny e suo padre hanno un rapporto molto forte e indistruttibile. Loro vivono in un carrozzone di zingari vicino all'officina del papà.Il papà ,all'insaputa di Danny, và a caccia di frodo,ovvero, rubare i fagiani dal bosco di persone ricche e mangiarseli. Quando Danny ...continue

    Mi è piaciuto molto perchè Danny e suo padre hanno un rapporto molto forte e indistruttibile. Loro vivono in un carrozzone di zingari vicino all'officina del papà.Il papà ,all'insaputa di Danny, và a caccia di frodo,ovvero, rubare i fagiani dal bosco di persone ricche e mangiarseli. Quando Danny lo scOpre và con il papà e si diverte un sacco.Molto bello
    ANASTASIA

    said on 

  • 5

    Sorprendente!

    Nel suo genere un capolavoro: avvincente, emozionante, pieno di sorprese e pure toccante per il bellissimo rapporto tra Danny e suo papà. Un libro consigliato a tutti i papà (e anche ai figli, soprattutto a quelli che vorrebbero un papà un po' "folle")!.

    said on 

  • 5

    Un libro scintillante!!

    Abbiamo, mio figlio ed io, appena finito di leggere questo bellissimo libro. Un libro sul rapporto tra padre e figlio, sull'amore, sulla libertà, sulla felicità e tanto altro. Tutte cose che nulla hanno a che fare con l'avere, anzi. Si ride tanto, anche, e vale il discorso di prima. E infine, ma ...continue

    Abbiamo, mio figlio ed io, appena finito di leggere questo bellissimo libro. Un libro sul rapporto tra padre e figlio, sull'amore, sulla libertà, sulla felicità e tanto altro. Tutte cose che nulla hanno a che fare con l'avere, anzi. Si ride tanto, anche, e vale il discorso di prima. E infine, ma non meno importante, questo libro insegna, senza boria, cosa dovrebbe essere padre: autorevolezza e scintille :-)

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Siamo nell’Inghilterra degli anni ’40, protagonista è Danny che vive con il padre in un carrozzone degli zingari. La madre è morta in tenera età, e il padre con tutte le sue forze cerca di crescere il ragazzo donandogli sani valori e tanti voglia di lavorare. Per Danny il padre è la figura di rif ...continue

    Siamo nell’Inghilterra degli anni ’40, protagonista è Danny che vive con il padre in un carrozzone degli zingari. La madre è morta in tenera età, e il padre con tutte le sue forze cerca di crescere il ragazzo donandogli sani valori e tanti voglia di lavorare. Per Danny il padre è la figura di riferimento, una sera all’età di nove anni però Danny ormai non torva stranamente il padre nei lavori dell’officina, così si preoccupa e prendo un grosso spavento, solo due ore dopo vede ritornare il padre claudicante ad una gamba che dovrà per forza dirgli la verità e cioè svelargli la passione condivisa da lui e dai suoi amici di cacciare nel bosco del ricco signor Hazell, così Danny si lascia trasportare e incomincia anche lui a praticare questa passione. Tra una caccia e l’altra Danny trova metodo a cui suo padre non pensò mai: l'addormentare i fagiani con piccole quantità di sonnifero inserite in semi di uva passa gonfiati dall'acqua. Con questo metodo riusciranno a catturare circa duecento fagiani, nella notte che precedeva una grande battuta di caccia organizzata da Hazell. Ma i fagiani si sveglieranno prima del previsto, e a Danny e suo padre ne rimarranno solo più una decina. Dahl è un maestro nel descrivere gli avvenimenti quotidiani, semplici storie per bambini si possono rivelare molto più di quello che sembrano, come il rapporto tra padre e figlio che oggigiorno è sempre meno mostrano, quasi fosse sintomo di poca virilità.

    “Ero contento che mio padre fosse un tipo che sorrideva con gli occhi: così non poteva mai rivolgermi un sorriso falso, perché è difficile far scintillare gli occhi se non si sente una scintilla dentro. Il sorriso con la bocca è diverso. Si può simulare un sorriso in qualsiasi circostanza, solo atteggiando le labbra. Inoltre un vero sorriso con le labbra è sempre accompagnato da un sorriso con gli occhi, per cui state attenti dico io, quando qualcuno vi sorride con la bocca ma gli occhi non mutano. Potete star sicuri che è una fregatura”.

    said on 

  • 4

    Ok...

    This was a nice, enjoyable read. You cant help but love Danny, as he may be the sweetest boy alive! Its a good story and the moral of the story is all about being a wonderful parent even if you haven't a penny to your name. Dahl's books always have that innocent childlike feel to them and this on ...continue

    This was a nice, enjoyable read. You cant help but love Danny, as he may be the sweetest boy alive! Its a good story and the moral of the story is all about being a wonderful parent even if you haven't a penny to your name. Dahl's books always have that innocent childlike feel to them and this one is no different. Just one bad point, poaching and killing birds and animals should not be portrayed to kids as a fun thing to do!

    said on