Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Danza de dragones

Canción de hielo y fuego / 5 -Vol. I y II

By George R. R. Martin

(577)

| Paperback | 9788496208957

Like Danza de dragones ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Daenerys Targaryen intenta mitigar el rastro de sangre y fuego que deja en las Ciudades Libres e intenta erradicar la esclavitud en Meereen. Mientras, un enano parricida, un príncipe de incógnito, un capitán implacable y un enigmático caballero acude Continue

Daenerys Targaryen intenta mitigar el rastro de sangre y fuego que deja en las Ciudades Libres e intenta erradicar la esclavitud en Meereen. Mientras, un enano parricida, un príncipe de incógnito, un capitán implacable y un enigmático caballero acuden a la llamada de los dragones desde el otro lado del mar Angosto, ajenos al peligro que se cierne sobre el Norte, y que sólo las menguadas huestes de uno de los reyes en discordia y la Guardia de la Noche se aprestan a afrontar.

194 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Ok. Solo tre stelle perchè dopo un'attesa estenuante non arriviamo da nessuna parte!!!! Qui le varie sottotrame invece che ricongiungersi continuano a moltiplicarsi!!!
    E poi tutti questi finali con suspense..va bene una volta, va bene due...ma qui l' ...(continue)

    Ok. Solo tre stelle perchè dopo un'attesa estenuante non arriviamo da nessuna parte!!!! Qui le varie sottotrame invece che ricongiungersi continuano a moltiplicarsi!!!
    E poi tutti questi finali con suspense..va bene una volta, va bene due...ma qui l'unico punto di vista che si conclude é Quentin...e la battaglia di Meereen? la si aspetta per tutto il libro, sembra imminente, nessuno ha più tempo e alla fine...la rimandiamo alla prossima puntata!tutto il libro sembra preparasi a un finale col botto che alla fine...ops, non c'è!
    Inizio seriamente a pensare che non vedremo mai la fine...come possono mancare solo due libri?!?!

    a parte questo sfogo..davvero, il libro nel complesso mi è piaciuto.

    Ma vediamo più da vicino i protagonisti, partendo dai magnifici tre che tutti abbiamo a lungo atteso (o per lo meno da chi non ha iniziato a leggere i libri per via della serie tv).

    Jon: ?!?!?! Non può essere successo davvero!!! Non ci posso credere, nonostante per tutto il libro si scavi la fossa con le sue stesse mani, prende le decisioni giuste ma senza pensare a come i suoi confratelli potrebbero reagire. Immagino (e spero, anche se fino ad ora non ho amato questo espediente che inizia ad essere abusato..ma per Jon..) che entrerà anche lui nella schiera "sono morto ma ritorno", anche perchè sennò diciamocelo...chi ci rimane a reggere i PoV della barriera? Melisandre? Spettro? Io propongo Edd l'addolorato, sarebbe fantastico!

    Tyrion: come molti hanno detto prima di me..un pò sottotono..sballonzolato di qua e di là per il mondo e continuamente preso in ostaggio..Per quel che mi riguarda la cosa più interessante che ha fatto è stata incontrare Griff e Young Griff e convincere quest'ultimo ad andare a ovest invece che a est!
    Penny mi lascia abbastanza indifferente.

    Daenerys: premetto che non l'ho mai amata molto, in questo libro diventa illeggibile. Noia noia noia..fortuna che c'è Barristan. Davvero perchè devi stare a marcire a Meereen? parti per favore!

    tra tutti gli altri splendido in generale il nord con Reek e Asha, ma anche lì un altra trama lasciata a metà..cosa è successo a Stannis fuori da Grande Inverno? e Ramsay ha davvero preso Mance? ahhhhhh!
    e non dimentichiamo il fantastico Manderly con la sua torta ai Frey! mamma mia che uomo! =)
    Davos piacevole, spero che trovi davvero Rickon..e come dimenticare il funzionario della banca di Bravoos che affronta le nevi del nord per cercare Stannis!

    Passiamo al sud con i nostri gemelli preferiti.
    Jamie: un misero capitoletto...e poi?!? Che fine ha fatto? Lo scopriremo tra un (bel) pó di anni..seccatura!anche per lui..spero stia bene e se la cavi.
    Cersei: per una volta mi è spiaciuto per lei, chissà chissà come ne uscirà..e anche qui..vedremo come andrà a finire la storia del processo..

    stavo per dimenticare i fratelli Stark!
    Bran: un premio speciale per lui in quanto unico personaggio a raggiungere la meta..vedremo che fine farà, anche se finire a fare l'albero..bah..
    Arya: yeee! sempre bello legere di lei, anche se solo per due capitoli.

    poi per finire passiamo alle Novità:

    Young Griff: sarò controcorrente ma..io mi auguro che sia davvero chi crede di essere e che sopravviva. Va bene è arrivato solo a questo punto della storia ma a me piace molto, o comunque mi piace molto di più della sua cara zietta...che trovo da sempre insopportabile..quindi caro Griff, hai in me una sostenitrice! Forza!

    Quentin: la cosa che piû mi è dispiaciuta..povero. Ho letto volentieri i suoi capitoli e davvero ho sperato fino alla fine che convincesse la signorina Nata dalla Tempesta ad alzare il culo e incamminarsi verso casa..e invece..
    Con lui un altro esempio del realismo di questa storia: un bravo ragazzo che esegue gli ordini del padre, l'eroe che non può morire e che in qualunque altra serie ce l'avrebbe fatta..bene qui non ce la fa. quindi nonostante ci sia rimasta male...grazie Martin per il povero Quentin! ( e che Dorne lo sappia presto!)

    ah! l'epilogo...perchè KEVAN!?!?!? cari Lannister mi sa che siete spacciati!

    e finalmente il mio sfogo è finito!
    tirando le some il libro mi è piaciuto, non come i primi e probabilmente un pò meno di Feast, ma questa bassa valutazione dipede in gran parte dalla frustrazione da attesa che aveva fatto salire le aspettative alle stelle. adesso posso (e devo) dimenticarmi delle Cronache per un paio d'anni o forse di più..rileggere, scorire che il libro successivo è ancora in alto mare, ridimenticarmene etc..etc...

    una cosa è certa: non comprerò i tre libri della Mondadori!

    Is this helpful?

    etta said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Not as good as the previous three episodes. A pity!!
    However, I am still looking forward to the finale. Hopefully there will be an epic, overwhelming ending.

    Is this helpful?

    James Chen said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    El mejor después de Tormenta de Espadas. Sólo puedo decir... ¡dragones!
    No es sólo una saga de intrigas, es fantasía y son todos los personajes. Pero, sobre todo, es la incertidumbre y el miedo a que George R.R. Martin se le vaya la cabeza y siga hac ...(continue)

    El mejor después de Tormenta de Espadas. Sólo puedo decir... ¡dragones!
    No es sólo una saga de intrigas, es fantasía y son todos los personajes. Pero, sobre todo, es la incertidumbre y el miedo a que George R.R. Martin se le vaya la cabeza y siga haciendo lo que le sale de la punta de la nariz. Recomendable a todo el mundo, hay que perder el miedo a esta saga.

    Reseña completa en: http://nomegustanlosnumeros.blogspot.com.es/2014/06/res…

    Is this helpful?

    (::..Cr!$..::) said on Jun 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Spettacolare.
    Io non so davvero come fa Martin a gestire così tanti personaggi, sempre di più ad ogni libro che sforna, e a farlo così bene.
    Quest'uomo è un genio, oltre ad essere uno scrittore di razza.

    Is this helpful?

    Ippino said on May 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    7 Novios para 1 Dragona

    Quinto volumen de la serie Canción de hielo y fuego, y esta vez por encima de las 1000 páginas….menuda diarrea verbal tiene este hombre.
    Bueno, después de la decepción del anterior libro, éste mejora un poco, porque al menos la trama recupera su tro ...(continue)

    Quinto volumen de la serie Canción de hielo y fuego, y esta vez por encima de las 1000 páginas….menuda diarrea verbal tiene este hombre.
    Bueno, después de la decepción del anterior libro, éste mejora un poco, porque al menos la trama recupera su tronco principal, añadiendo nuevos personajes (alguno bastante de relleno) y centrando la acción en nuestra querida Danaerys y en Jon Nieve.
    A pesar de eso el nivel sigue muy lejos del de las primeras entregas, y me temo que no lo va a recuperar, porque creo que Martin ya ha quemado todas sus naves.
    Me explico, lo que más enganchaba de la serie era sus giros argumentales, su crueldad, esa dosis de realismo sucio que lo impregna todo, la falta de buenos oficiales…todo eso ya nos lo sabemos, pero el autor sigue insistiendo en esa receta, y claro todo acaba cansando.
    De todas maneras la lectura sigue siendo adictiva, vives con el miedo constante de que algún personaje desaparezca del mapa (no quiero meter spoilers pero….algo de eso hay), y sigues esperando que la trama enfoque algo parecido a una resolución.
    Como puntos en contra tengo que decir que el giro que está dando el personaje de Danaerys no me gusta demasiado, no quiero ser polémico pero me da que el señor Martin es un poquito misógino y para un personaje casi perfecto que tenía lo está convirtiendo en la niña tonta caprichosa, es que no encuentro un personaje femenino salvable y me empieza a mosquear.

    De los personajes nuevos,casi todos pretendientes de la de repente celebre reina dragón, puede que alguno llegue a tener algo de peso en la historia, pero el resto no son más que relleno para escribir interminables páginas para ponernos al día de la antigua historia de los siete reinos.
    En fin, teniendo en cuenta el tiempo que se toma este hombre por cada libro, espero que para el 2016 tengamos una continuación y sepamos qué pasa con el dragoncillo rebelde y su cada vez menos poderosa dueña.

    Is this helpful?

    xfi said on May 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    ATTENZIONE SPOILER!!!

    Finalmente sono riuscita a finire questo mattonazzo.
    Si tratta, come ben tutti sapranno visto che ormai il successo di Martin è universale, del quinto volume di "A song of ice and fire".
    In teoria mancano due libri per finire la saga. In pratica l'un ...(continue)

    Finalmente sono riuscita a finire questo mattonazzo.
    Si tratta, come ben tutti sapranno visto che ormai il successo di Martin è universale, del quinto volume di "A song of ice and fire".
    In teoria mancano due libri per finire la saga. In pratica l'unico modo per finire la saga in due volumi sarebbe scatenare i tre draghi di Dany su Westeros e uccidere tutti in maniera rapida, senza intrighi di palazzo; ma forse Martin si sta sul serio avviando in questa direzione, dato che alla fine...
    No, no, non ve lo dico.
    Questo commento conterrà spoiler, ma il finale lo lascio a sorpresa; anche perché è una delle poche cose sorprendenti del libro. C'è qualche altro colpo di scena, ma si contano sulle dita di una mano. Non vi paiono pochi per un romanzo di novecento e rotte pagine? A me sì. Ritengo che siano l'esternazione del principale difetto di questa saga, ossia che è dispersiva. Terribilmente, dannatamente dispersiva.
    In questo romanzo ci sono dai quindici punti di vista in su; non lo so, a un certo punto ho perso il conto.
    Personalmente, quando scrivo, ho già difficoltà a tenere le fila della trama con quattro POV. Certo, Martin ha molto più mestiere di me, non lo metto in dubbio, ma ho proprio l'impressione che la cosa gli stia sfuggendo di mano.
    Poi in realtà non è vero. Sono sicura che lui ha un sacco di schemi (una stanza piena di schemi) e sa esattamente dove andare a parare. Però da lettrice comincio a trovare faticoso seguire così tante trame e sottotrame, anche perché trascorrono anni tra un romanzo e l'altro e io mi dimentico le cose e non ho voglia di rileggermi i libri precedenti (per fortuna ora c'è la serie TV che mi aiuta a ricordare il passato).
    Le lamentele finiscono qui. Per il resto, Martin è ineguagliabile. Come ammazza lui i personaggi non lo fa nessuno.
    Ora cominciano gli spoiler.
    Caro zio Martin, ho delle cose da dirti:
    - Grazie per aver pugnalato Jon Noioso Snow, anche se in realtà non è stato un gran colpo di scena, perché era ovvio che far passare quattromila bruti al di qua della Barriera e affidare loro il comando dei castelli dei Guardiani della Notte gli avrebbe attirato qualche antipatia. Spero che sia morto sul serio.
    - Grazie per aver dato una svegliata a Dany, che ha a disposizione tre draghi e non sa come usarli. Ma cavoli, a che ti serve una flotta con tre draghi? Va' a Westeros e bruciali tutti!
    - Grazie per Tyron.
    - Grazie per Barristan Selmy.
    - Grazie per le Vipere e, già che siamo in argomento, grazie per aver ucciso quasi subito il principe di Dorne.
    - Non cominciare a uccidere i Lannister come se fossero degli Stark, ma non usare lo stesso riguardo con i Tyrrel, i Baratheon superstiti (se ce n'è ancora qualcuno) e, già che ci sei, anche con i Greyjoy e con i Bolton.
    Tornando seri e cercando di tirare le fila sulle mie impressioni, "A dance with dragons" è un libro ben scritto, avvincente, ma abbastanza inconcludente; tuttavia secondo me vale la pena di leggere l'intera saga (fatelo in inglese se non avete voglia di comprarvi i millemila libri editi dalla Mondadori; è un inglese un po' difficile all'inizio, ma poi vi ci abituate), sopratutto perché ha tracciato un nuovo modo di scrivere e intendere il fantasy.

    Is this helpful?

    Rox said on Apr 23, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book