Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Danza de espejos

By Lois McMaster Bujold

(66)

| Others | 9788466633086

Like Danza de espejos ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Mark es el hermano/clon de Miles Vorkosigan. Ha sido creado, modificado, y educado con un sólo propósito: asesinar y reemplazar a Miles. El primer intento fracasó, pero Mark ha aprendido que sin Miles no es nada y, tal vez por el Continue

Mark es el hermano/clon de Miles Vorkosigan. Ha sido creado, modificado, y educado con un sólo propósito: asesinar y reemplazar a Miles. El primer intento fracasó, pero Mark ha aprendido que sin Miles no es nada y, tal vez por ello, sus sentimientos por Miles son extraños y ambiguos: ¿temor, odio, envidia, admiración? ... Un personaje que, en definitiva, no ha podido evitar el tan socorrido complejo de 'hermano o familiar famoso y con éxito'. Si a eso añadimos una seria propensión a engordar, y las casi-torturas que Mark ha debido sufrir para que su cuerpo se parezca al de su deforme hermano/original, el interés del personaje, tan inteligente como Miles, resulta evidente. En Danza de espejos, Mark intenta emular a Miles en Jackson's Whole, pero las cosas, como suele suceder en la saga Vorkosigan, no ocurren siempre como se preveía. La presencia de Miles resulta, de nuevo, imprescindible en una compleja Danza de espejos repleta de equívocos y aventuras. Una de las más amenas, interesantes, emotivas y divertidas aventuras de la saga Vorkosigan.
Con tres premios Hugo de novela por El juego de los Vor, Barrayar, y Danza de espejos conseguidos en los últimos cinco años, Lois McMaster Bujold se acerca al record de Heinlein (4 Hugo de novela en 12 años), y supera ya los dos Hugo de novela de autores indiscutidos como Asimov, Clarke, Le Guin, Zelazny o Leiber. Lois McMaster Bujold es ya, sin ninguna duda, la más popular autora de ciencia ficción de este fin de siglo. Un valor seguro e indiscutible.

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Bello, davvero, ma...

    ...una stellina in meno perché il clone ruba la scena a Miles.

    Is this helpful?

    Muad'Dib said on Aug 14, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il migliore della serie dei Vor che ho letto fino ad ora. La trama del libro si regge sul gioco a specchio tra i due protagonisti cloni, e quindi trovo incomprensibile la traduzione del titolo italiano dall'originale inglese "The mirror dance". Il li ...(continue)

    Il migliore della serie dei Vor che ho letto fino ad ora. La trama del libro si regge sul gioco a specchio tra i due protagonisti cloni, e quindi trovo incomprensibile la traduzione del titolo italiano dall'originale inglese "The mirror dance". Il libro è ben bilanciato tra le parti di azione e quelle più riflessive, quasi sempre dedicate ad esercizi di auto-analisi di Miles e Mark. Come non sempre nei libri precedenti il ritmo è sostenuto dall'inizio alla fine. Comunque la valutazione in stelline sarebbe da 4 e mezzo ma visto che ad altri libri della saga ho dato 4 stelle questo merita sicuramente di più.

    Is this helpful?

    Bravo27 said on Mar 15, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scorrevole, divertente, ma forse con una cinquantina di pagine di meno, sarebbe stato migliore... L'autrice da spesso l'impressione di voler allungare il brodo...

    Is this helpful?

    Alessio Brugnoli said on Feb 24, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Decisamente questo e' uno dei migliori romanzi della serie di Miles Vorkosigan.

    Forse un po' stanca del buon Miles la Bujold esplora a fondo personaggi finora secondari della saga in un contesto di space opera di ottimo livello. La trama e' ben cos ...(continue)

    Decisamente questo e' uno dei migliori romanzi della serie di Miles Vorkosigan.

    Forse un po' stanca del buon Miles la Bujold esplora a fondo personaggi finora secondari della saga in un contesto di space opera di ottimo livello. La trama e' ben costruita, i personaggi complessi, l'ambientazione di ampio respiro. Insomma un romanzo con veramente poche pecche e che si merita ampiamente il premio Hugo che ha vinto

    Is this helpful?

    Eugenio Angelillo said on Feb 7, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il miglior Urania Collezione degli ultimi tempi, e probabilmente uno dei migliori in assoluto. Assolutamente consigliato.

    Is this helpful?

    Scardax said on Feb 1, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bel capitolo

    Questo libro è il primo che leggo della saga dei Vor e, cronologicamente parlando, rappresenta un capitolo di mezzo. Il fatto che la lettura, seppur parzialmente menomata dall'ignoranza di quanto successo prima, sia stata decisamente divertente e coi ...(continue)

    Questo libro è il primo che leggo della saga dei Vor e, cronologicamente parlando, rappresenta un capitolo di mezzo. Il fatto che la lettura, seppur parzialmente menomata dall'ignoranza di quanto successo prima, sia stata decisamente divertente e coinvolgente, è prova di quanto sia brava la McMaster Bujold.
    Introspezione psicologica, azione, colpi di scena e il senso di una storia in divenire fanno di questo romanzo una lettura indubbiamente consigliata.

    Is this helpful?

    VM71 said on Jan 30, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book