Dare

Di ,

Editore: ProGlo Edizioni

3.6
(13)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 81 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8890393459 | Isbn-13: 9788890393457 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giovanni Agozzino

Genere: Fumetti & Graphic Novels , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Dare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Il riscrivere le gesta dei più importanti eroi del fumetto ha avuto grande seguito tra gli autori inglesi, da Alan Moore a Grant Morrison. Quest'ultimo ha rimodellato secondo il proprio stile un perso ...continua

    Il riscrivere le gesta dei più importanti eroi del fumetto ha avuto grande seguito tra gli autori inglesi, da Alan Moore a Grant Morrison. Quest'ultimo ha rimodellato secondo il proprio stile un personaggio storico del fumetto britannico: Dan Dare. Prima pubblicata a puntate su Revolver e Crisis, ora in volume, la storia di Dare getta nuova luce non solo nell'ambiente specifico in cui è ambientata, ma contiene significativi riferimenti all'Inghilterra tatcheriana, mostrandone i maggiori difetti.
    Spesso è stato il passato ad essere ricostruito attraverso un'interpretazione assai personale dell'autore, è stato il caso di Swamp Thing e Animal Man, per esempio. Ora, trattandosi di un eroe del futuro, perché non (ri)costruirne il futuro? Vecchio e malandato, isolato da un ritiro forzato Dare vive distaccato dal mondo che lo circonda e da tutti i suoi cambiamenti; solo il dramma della morte di un'amica può riportarlo alla realtà, può aiutarlo a uscire dal letargo intellettuale nel quale si era rifugiato. Un letargo che aveva nascosto ai suoi occhi quali fossero i nuovi orientamenti del governo e le nuove decisioni prese da questo a salvaguardia dei cittadini e dei diritti umani. L'Inghilterra del futuro si delinea come uno stato fascista, dominato dal clientelismo e di conseguenza contraddistinto da operazioni torbide e meschine. Il capo dello stato è fin troppo simile nei lineamenti e nelle parole a quello in carica dal '79 al '91: Margaret Thatcher.
    Dare è sicuramente un'opera dettata dalla rabbia e dall'incapacità di arrendersi di un autore che ancora molto ha da offrire alla letteratura disegnata.

    ha scritto il