Dark Dream

Di

Editore: Leggereditore

3.9
(283)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 400 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865081376 | Isbn-13: 9788865081372 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Ginevra Massari

Disponibile anche come: eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Dark Dream?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Serie: Gli immortali Vol.7

Sabine è l'ossessione di ogni uomo, un’incantatrice in grado di far cadere persino il più temibile dei guerrieri. E ora che Woede è diventato la sua preda più ambita, lei non gli dà tregua, vuole sedurlo a ogni costo. Suo malgrado, il gelido demone non riesce a sfuggirle, e non può far altro che desiderare quel corpo da sogno. Ma il gioco prenderà presto un'altra piega, e sarà Woede a condurlo, tormentando la splendida incantatrice con le sue personalissime armi.Non avrebbero mai dovuto incontrarsi, ma nulla potranno contro le insidie della lussuria. Saranno disposti a sacrificarsi l’uno per l’altra, riuscendo così a sconfiggere il nemico che minaccia entrambi? La resa dei conti è vicina, e loro dovranno scegliere da che parte stare, se da quella dell'amore o del potere. La risposta è proprio lì, dove nessuno dei due finora ha mai osato cercare.
Ordina per
  • 3

    Che traduzione orrenda

    questo libro mi sarebbe anche piaciuto tanto. La storia degli immortali continua, e per me che ho un debole per i "cattivi" questo libro sarebbe stato ottimale, infatti i protagonisti sono un demone ( ...continua

    questo libro mi sarebbe anche piaciuto tanto. La storia degli immortali continua, e per me che ho un debole per i "cattivi" questo libro sarebbe stato ottimale, infatti i protagonisti sono un demone (pure re) e una stregona cattiva. Magnifici loro, bella la storia, tutto ok, allora perchè parlo al condizionale? La traduzione! Persino io avrei potuto far di meglio. Io leggo questo tipo di romanzi per evasione, voglio che siano facili e veloci e invece ho dovuto rileggere diversi pezzi per poter capire e sempre con una gran fatica. Peccato, hanno rovinato un bel libro, spero che gli altri siano meglio altrimenti interromperò la serie

    ha scritto il 

  • 3

    Se c'è Nix, tutto diventa più bello

    Gradevole, ma non una meraviglia. Rydstorm e Sabine mi sono piaciuti, anche se la trama scorre in modo lento senza dei veri colpi di scena. Grazie al cielo la presenza di Nix rendeva le cose più pepat ...continua

    Gradevole, ma non una meraviglia. Rydstorm e Sabine mi sono piaciuti, anche se la trama scorre in modo lento senza dei veri colpi di scena. Grazie al cielo la presenza di Nix rendeva le cose più pepate.
    Non è da buttare come libro, ma mi aspettavo qualcosa di più visto il precedente.

    ha scritto il 

  • 3

    Settimo capitolo della saga degli "Immortali" voto 3.5/5. Non male anche se l'ho trovato un po' più lento rispetto al capitolo precedente. Non mi ha "catturata" come avrei voluto. Finale un po' fretto ...continua

    Settimo capitolo della saga degli "Immortali" voto 3.5/5. Non male anche se l'ho trovato un po' più lento rispetto al capitolo precedente. Non mi ha "catturata" come avrei voluto. Finale un po' frettoloso secondo il mio parere, sembra quasi sia stato scritto in mezz'oretta.
    Comunque continuerò la serie, la Cole è molto brava nel descrivere i personaggi e le loro caratteristiche. Questo è un grandissimo punto che va a suo favore ;)

    ha scritto il 

  • 3

    È indubbio che leggere la Cole sia opportuno per chi ama l’erotismo spinto, poiché le sue descrizioni sono così accurate che lasciano davvero poco all’immaginazione. A differenza della Leigh, che ne f ...continua

    È indubbio che leggere la Cole sia opportuno per chi ama l’erotismo spinto, poiché le sue descrizioni sono così accurate che lasciano davvero poco all’immaginazione. A differenza della Leigh, che ne fa l’unico scopo di un romanzo, o della Frost, che ti piazza qualche scena e per il resto calma piatta, lei riesce a equilibrare sesso e trama in modo da far sì che l’uno sia necessario all’altro, rendendo tutto fluido e gradevole. Ho sempre sostenuto che ciò che amo nei romanzi sia la lotta emotiva, più che l’erotismo, che se però è presente non mi dispiace affatto! “Tirata su a Woodiwiss”, maestra nel giocare con i sentimenti, adoro come lei le lotte tra innamorati che si sfiniscono di risentimento ed equivoci, mentre combattono fra orgoglio e malintesi, concessioni e ripicche. Finalmente la “mia” Cole è tornata!

    ha scritto il