Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dark Love

22 All-Original Tales of Lust and Obsession

By ,,,,,

Publisher: Roc

3.4
(116)

Language:English | Number of Pages: 400 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , French , Spanish , Dutch

Isbn-10: 0451455509 | Isbn-13: 9780451455505 | Publish date: 

Also available as: Hardcover

Category: Fiction & Literature , Horror , Mystery & Thrillers

Do you like Dark Love ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    La mayortia son muy flojos...

    4/5 S.King-Almuerzo en el restaurante Gotham
    3/5 M.O'Donoghoue-El psicopata
    2/5 Kathe Koja - Pas de deux
    5/5 Basil Copper - Cuchillas relucientes
    4/5 John Lutz - La radio de Hanson
    3/5 David J. Schow - El cielo del frigorifico
    3/5 Robert Weinberg - ro Er ...continue

    4/5 S.King-Almuerzo en el restaurante Gotham
    3/5 M.O'Donoghoue-El psicopata
    2/5 Kathe Koja - Pas de deux
    5/5 Basil Copper - Cuchillas relucientes
    4/5 John Lutz - La radio de Hanson
    3/5 David J. Schow - El cielo del frigorifico
    3/5 Robert Weinberg - ro Erg
    2/5 Rampsey Campbell - Descenso
    3/5 Stuart Kaminsky - Oculto
    3/5 Wendy Webb - Prisma
    4/5 Richard Laymon - La doncella
    2/5 Bob Burden - Tú tienes tus problemas y yo tengo los míos
    2/5 George C. Chesbro - Waco
    2/5 john Peyton Cooke - El penitente
    2/5 Kathryn Ptacek - Desesperada
    2/5 John Shirley - Baŕbara
    3/5 Michael Blumley - El himenóptero
    2/5 Ed Gorman - el fin de todo
    2/5 Lucy Taylor - Calor
    2/5 Nancy A. Collins - Paredes delgadas
    4/5 Karl Edward Wagner - El medallón
    2/5 douglas E. Winter - La última cinta

    said on 

  • 3

    Anche ora sono un po' incerta sul voto: due stelle o tre stelle?
    Metà dei racconti lasciano a desiderare perché la trama è scontata, non approfondita o semplicemente troppo confusi (Sprofondare di Campbell per citarne uno), mentre gli altri sono meglio riusciti (Lame lucenti d ...continue

    Anche ora sono un po' incerta sul voto: due stelle o tre stelle?
    Metà dei racconti lasciano a desiderare perché la trama è scontata, non approfondita o semplicemente troppo confusi (Sprofondare di Campbell per citarne uno), mentre gli altri sono meglio riusciti (Lame lucenti di Copper, La Vergine di Laymon, Alla fine di Gorman).
    Come al solito, il titolo e la quarta di copertina mentono: più che l'amore, la protagonista è l'ossessione.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Premetto che non sono riuscita a finirlo tutto. Non ce la facevo. Era troppo.

    1) Colazione al Gotham Café ringraziare King per aver messo una storia già presente in una sua raccolta "Tutto è Fatidico" forse pensava che chi l'aveva già letta non se ne sarebbe accorto. Mah!
    2) Psycho ogni volta che penso a questo racconto mi viene da ridere. Praticamente ...continue

    1) Colazione al Gotham Café ringraziare King per aver messo una storia già presente in una sua raccolta "Tutto è Fatidico" forse pensava che chi l'aveva già letta non se ne sarebbe accorto. Mah!
    2) Psycho ogni volta che penso a questo racconto mi viene da ridere. Praticamente parla di un uomo che si sveglia la mattina, esce dal suo appartamento e spara a ogni malcapitato che gli passa accanto (bambini, vecchietti, tutti!) per poi scoprirsi che in realtà è...CUPIDO. E tutte le persone che ha sparato si alzano, come niente fosse, e vanno a trovare i loro amati. (o s'innamorano perdutamente di chi gli sta vicino.)
    Come ho trovato questo racconto? Una barzeletta che non fa ridere.
    3) Pais de Deux la storia di una ragazza sola e abbandonata alla ricerca (di avventure) del vero amore, o come lo chiama lei, del vero principe, si mette a fare balli erotici con gente sconosciuta per poi portarla immancabilmente a letto. Come ho trovato la storia? Ma perchè era una storia quella...?
    4) Lame Lucenti storia carina, scritta anche abbastanza bene, che a tratti mi ha ricordato Jack lo Squartatore...
    5) La Radio di Hanson questa l'ho trovata spassosa! Sarà che volevo che alla fine il Vicino si facesse il marito e non la moglie (troppo prevedibile). Però tra tutte le storie mi è piaciuta.
    6) Frigorifero Paradiso storia che ho lasciato dopo neanche 4 frasi, perchè non riuscivo a capirla, ma sopratutto a interessarmi.
    7) Ro Erg quando un po' di soldi su una carta di credito, possono fare impazzire qualcuno.
    8) Sprofondare questa storia, incredibilmente irritante, mi ha fatto venire però un dubbio, ma invece di farsi la passeggiata per le grotte, e poi rompere l'anima con il cellulare per chiamare la moglie (che sicuramente stava trombando il postino) perchè non è andato lui alla posta a spedire quei soldi alla sua ex invece di scassare le palle a tutti?!
    9) Nascosto forse questa storia avrebbe dovuto fare venire i brividi, ma invece no. L'ho trovata carina, però niente di speciale. Certo non capisco come una persona con un cervello anche messo bene, possa nascondersi in un buco e mettere anche ALTRE cose oltre alla sua persona.
    10) Prisma di Wendy Webb l'ho lasciata, non mi andava proprio di leggere qualcosa di un orfanotrofio, con bimbe schizzofreniche e altro.
    11) La Vergine racconto che mi è piuttosto piaciuto, anche se prevedibile, mi è piaciuta sopratutto la fine, che poi se la son presi tutti...
    12) Voi avete i vostri problemi, io i miei e questo l'hanno fatto uscire da un'ospedale psichiatrico?
    13) Waco non l'ho ben capita, sarà che quando ho letto che Dio era un corvo che straparlava, non me la sono sentita di continuare.
    14) Il Penitente storia di due ragazzi che hanno una fissazione per i tatuaggi e per il sadomaso e che per nostra sfortuna s'incontrano.

    Le altre storie l'ho lasciate nel baratro dell'ignoranza, preferisco non sapere cosa contengono (altri orrori, prosumo, solo che non del genere che preferisco).

    said on 

  • 4

    Una bella (ma non ottima) raccolta!

    Trovato su una bancarella a Milano per un euro mentre, tre bancarelle più in là, uno lo vendeva a 18 (!), ho colto ovviamente l'occasione al volo e l'ho preso certo che, nel momento di pagare, la tizia mi avrebbe detto "un euro? che scherziamo?!"... invece era proprio così! :)


    22 ra ...continue

    Trovato su una bancarella a Milano per un euro mentre, tre bancarelle più in là, uno lo vendeva a 18 (!), ho colto ovviamente l'occasione al volo e l'ho preso certo che, nel momento di pagare, la tizia mi avrebbe detto "un euro? che scherziamo?!"... invece era proprio così! :)

    22 racconti con un unico filo conduttore: l'amore. Ovviamente, anche solo vedendo i nomi in copertina, non si intende l'amore puro e incontaminato ma quello marcio e un po' (a volte tanto) malato, ossessivo di cui si sente parlare più nella cronaca nera che in quella rosa...
    I racconti, di lunghezza media attorno alle 15-20 pagine, sono in media di buona qualità con diverse ottime storie ma anche con qualche storia insipida e pure una o due veramente insignificanti

    Mi sono piaciuti poco:
    Pas de Deux di Kathe Koja
    Prisma di Wendy Webb
    Hymenoptera di Michael Blumlein

    Oltre al già conosciuto Colazione al Gotham Café del buon King, buon racconto ma non certo uno dei suoi migliori, mi sono piaciuti parecchio:
    Lame lucenti di Basil Copper
    Nascosto di Stuart Kaminsky (forse il migliore)
    La vergine di Richard Laymon
    Alla fine di Ed Gorman
    Peepland di Douglas E. Winter

    Una raccolta valida che merita una bella lettura! :)

    nota: trovato a Milano a 1 euro!

    said on 

  • 4

    Fantastico, pungente, tormentato, terribile e appassionato..... mini storie horror di autori quasi inediti (tranne KING) in italia ma che meriterebbero più spazio per la loro gegnalità.

    Mi sono divertita tantisssimo, lo consiglio!!

    said on 

  • 4

    Non l'ho ancora terminato ma a metà del libro posso già dare un giudizio: magnifico.

    Il titolo e la copertina non rendono giustizia a questa raccolta che - a mio gusto - è perfetta e affascinante.
    Si tratta appunto di una raccolta di 22 racconti scritti da 22 "geni del male" (tra cui ...continue

    Non l'ho ancora terminato ma a metà del libro posso già dare un giudizio: magnifico.

    Il titolo e la copertina non rendono giustizia a questa raccolta che - a mio gusto - è perfetta e affascinante.
    Si tratta appunto di una raccolta di 22 racconti scritti da 22 "geni del male" (tra cui Stephen King, e il suo - sempre a mio parere - non è nemmeno il più bello se rapportato agli altri) il cui tema principale è il lato oscuro dell'amore, le sue deviazioni, la follia, l'orrore, il mistero. Un susseguirsi di storie avvolgenti come la tela di un ragno, gli occhi ti restano impigliati senza possibilità di scampo.

    said on