Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dark satanic

La maledizione

Di

Editore: TEA

3.4
(92)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 222 | Formato: Altri

Isbn-10: 8878182710 | Isbn-13: 9788878182714 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: M. Togliani

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Dark satanic?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questa volta Colin MacLaren, il "Guerriero della Luce" in lotta contro leforze del Male, è alle prese con il caso di un editore di New York determinatoa pubblicare un libro scottante: l'inchiesta del giornalista Jack Cannon suuna congrega di satanisti attiva in città. Con un interessante gioco diprospettive la Zimmer Bradley ci racconta l'agghiacciante vicenda dell'editoreMelford e di sua moglie Barbara dal loro punto di vista, arricchendolasoprattutto di particolari inquietanti. Una vicenda oscura che ruota intornoal dattiloscritto di Cannon e all'alone di minaccia e di morte che locirconda.
Ordina per
  • 4

    Non l'avrei mai detto,ma l'ho trovato appassionante e scorrevole; non siamo (ovviamente) ai livelli della saga di Avalon, ma comunque è una storiellina senza grosse pretese,che fa passare un po' di tempo senza pensare troppo.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho letto delle recensioni piuttosto negative in merito a questo libro. Io non l'ho trovato così brutto, forse perchè al momento è anche l'unico della saga che ho letto.
    La storia vede un editore alle prese con un "libro maledetto". Un po' giallo, un po' horror, questo romanzo (in cui in eff ...continua

    Ho letto delle recensioni piuttosto negative in merito a questo libro. Io non l'ho trovato così brutto, forse perchè al momento è anche l'unico della saga che ho letto.
    La storia vede un editore alle prese con un "libro maledetto". Un po' giallo, un po' horror, questo romanzo (in cui in effetti manca molto dello stile prolisso e sognante della Bradley) gioca moltissimo sulla psicologia e sulla suggestione.

    ha scritto il 

  • 2

    Questo libro dovrebbe essere una rilettura di "Cuore di luce"... gli stessi avvenimenti, ma da un altro punto di vista.
    Io ho letto "Cuore di luce" e dire che non ricordo una sola parola sarebbe riduttivo.
    In una atmosfera stile "Rosemary's baby", con congreghe di stregoni nascosti in o ...continua

    Questo libro dovrebbe essere una rilettura di "Cuore di luce"... gli stessi avvenimenti, ma da un altro punto di vista.
    Io ho letto "Cuore di luce" e dire che non ricordo una sola parola sarebbe riduttivo.
    In una atmosfera stile "Rosemary's baby", con congreghe di stregoni nascosti in ogni scantinato di New York, la storia - come tipico per Marion Zimmer Bradley - scorre veloce e senza intoppi per tutto il libro... poi nell'ultimo capitolo tutto si risolve, con grande utilizzo di effetti speciuali e colpi di scena.
    Banale, assurdo e quasi ridicolo, come tutti i libri della seria legata al paranormale (che sia Verity Jourdemaine o Colin MacLaren non importa)... e so, ma non voglio ammetterlo, che prima o poi dovrò rileggerli tutti di fila. Così, tanto per farmi del male...

    ha scritto il