Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Davanti all'immagine

By Vittorio Sgarbi

(133)

| Others | 9788817537551

Like Davanti all'immagine ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

7 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Piccole monografie su opere e artisti scelti da Sgarbi: con rigore cronologico si procede dai "primitivi" ai contemporanei. Questo saggio degli ultimi anni 80', allorché il critico viveva il suo personale apogeo come personaggio mediatico in qualità ...(continue)

    Piccole monografie su opere e artisti scelti da Sgarbi: con rigore cronologico si procede dai "primitivi" ai contemporanei. Questo saggio degli ultimi anni 80', allorché il critico viveva il suo personale apogeo come personaggio mediatico in qualità star di prima grandezza dell'allor nomata "tv spazzatura", aveva forse lo scopo generale di dare un'immagine credibile e verosimile dello Sgarbi professionale. L'intento si realizza appunto con questa piccola rassegna di opere e idee e predilezioni, corredata da brevi appunti sul panorama artistico coevo e sulle forze manageriali ed economiche che lo governavano e guidavano le scelte, le riscoperte, i gusti. Naturalmente ritengo la ragion d'essere di questa miscellanea artistica sgarbiana, soprattutto un'operazione commerciale sulla spinta del successo televisivo, o quantomeno sulla popolarità del discettante. Non mancano però cosette che ho trovato degne di nota: la commovente dissertazione sul sarcofago di Ilaria Del Carretto in primis, inoltre sono personalmente grata all'opera e all'autore, per la monografia su Felix Vallotton, artista di cui questo libro mi ha portato alla felice scoperta. Assolutamente scadente, invece, il materiale iconografico.

    Is this helpful?

    Teofano said on Oct 26, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    sgarbetto

    Prendo in prestito questo coso dalla libreria di un mio amico, scaffali alti. Le prime pagine mi erano sembrate mica male: ci avevo trovato un'osservazione interessante. Poi il già visto, quindi il nulla, per un libro. Se scritto in polemica con Zeri ...(continue)

    Prendo in prestito questo coso dalla libreria di un mio amico, scaffali alti. Le prime pagine mi erano sembrate mica male: ci avevo trovato un'osservazione interessante. Poi il già visto, quindi il nulla, per un libro. Se scritto in polemica con Zeri, l'ottimo Federico avrà dormito sonni tranquilli. Un peto di un topolino amplificato solo dalla TV. Quel che Sgarbi è, in fondo.

    Is this helpful?

    jones said on Feb 11, 2012 | 1 feedback

  • 5 people find this helpful

    Il limite di Sgarbi è quello di essere Sgarbi, anche quando parla d'arte (e lo fa, qui, piuttosto bene). Un testo che non dice granché di nuovo (più interessanti, da questo punto di vista, le "Lezioni private") ma riesce ad essere, a più riprese, pia ...(continue)

    Il limite di Sgarbi è quello di essere Sgarbi, anche quando parla d'arte (e lo fa, qui, piuttosto bene). Un testo che non dice granché di nuovo (più interessanti, da questo punto di vista, le "Lezioni private") ma riesce ad essere, a più riprese, piacevolmente divulgativo. Fu scritto in polemica col Federico Zeri autore di "Dietro l'immagine" (da cui il titolo, di segno opposto a quello di Zeri); purtroppo per Sgarbi, il saggio di Zeri è molto ma molto più bello di questo suo.

    Is this helpful?

    Davide Malesi said on Aug 3, 2009 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Uno Sgarbi diverso dal solito

    E' una guida per capire cosa sia l'arte e cosa rappresenti un certo pittore, per imparare a distinguere tra veri e falsi. Perché la pittura non è solo un quadro appeso a una parete, ma anche una fonte inesauribile di piaceri e di suggestioni. Uno Sga ...(continue)

    E' una guida per capire cosa sia l'arte e cosa rappresenti un certo pittore, per imparare a distinguere tra veri e falsi. Perché la pittura non è solo un quadro appeso a una parete, ma anche una fonte inesauribile di piaceri e di suggestioni. Uno Sgarbi che si può ritenere vero, credibile, che conosce profondamente ciò che rientra nell'ambito della sua vera professione prendendo in esame e giudicando opere artistiche.

    Is this helpful?

    Totila said on Jul 26, 2009 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Abbandonato dopo aver letto, nelle premesse, che anche il danneggiamento di un'opera d'arte poteva ritenersi esso stesso una forma d'arte ... per me troppo ...

    Is this helpful?

    René22 said on Apr 6, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Amo le analisi di Sgarbi tant'è che questo libro mi è servito per andare a visitare alcune opere mai viste prima nonostante si trovino vicino alla mia città.

    Is this helpful?

    Beina said on Jan 9, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (133)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 336 Pages
  • ISBN-10: 8817537551
  • ISBN-13: 9788817537551
  • Publisher: Rizzoli
  • Publish date: 1989-01-01
  • Also available as: Hardcover
Improve_data of this book