Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

David Copperfield

By Charles Dickens

(276)

| Paperback | 9780140620269

Like David Copperfield ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"David Copperfield" is the story of a young man's adventures on his journey from an unhappy and impoverished childhood to the discovery of his vocation as a successful novelist. Among the gloriously vivid cast of characters he encounters are his tyra Continue

"David Copperfield" is the story of a young man's adventures on his journey from an unhappy and impoverished childhood to the discovery of his vocation as a successful novelist. Among the gloriously vivid cast of characters he encounters are his tyrannical stepfather, Mr Murdstone; his brilliant, but ultimately unworthy school-friend Steerforth; his formidable aunt, Betsey Trotwood; his nemesis, the eternally humble Uriah Heep; frivolous, enchanting Dora; and the magnificently impecunious Micawber, one of literature's great comic creations. In "David Copperfield" - the novel he described as his 'favourite child' - Dickens drew revealingly on his own experiences to create one of his most exuberant and enduringly popular works, filled with tragedy and comedy in equal measure.

331 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Quando finisce un romanzo di Dickens

    senti un lutto, una mancanza. Come farò ora senza i suoi personaggi? Senza i suoi dialoghi senza la sua modernità? Senza l'ansia, l'umorismo, la partecipazione? Senza la Londra fumosa, le navi e le tempeste, i sobborghi? Senza l'aria di Canterbury, l ...(continue)

    senti un lutto, una mancanza. Come farò ora senza i suoi personaggi? Senza i suoi dialoghi senza la sua modernità? Senza l'ansia, l'umorismo, la partecipazione? Senza la Londra fumosa, le navi e le tempeste, i sobborghi? Senza l'aria di Canterbury, le strade fangose, l'odore del camino?
    Fortuna che mi sono procurata tutte le riduzioni cinematografiche e televisive esistenti.
    Letto e riletto, ogni volta come fosse la prima.

    Is this helpful?

    Ginny said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dopo Charles Dickens, le delùge. Il buio totale. Il niente. La letteratura deve tornare a raccontare storie, storie vere, crude, feroci, sporche, così reali che se leggi di uno che è inzuppato nel fango, ti ci devi sentire anche tu inzuppato nel fang ...(continue)

    Dopo Charles Dickens, le delùge. Il buio totale. Il niente. La letteratura deve tornare a raccontare storie, storie vere, crude, feroci, sporche, così reali che se leggi di uno che è inzuppato nel fango, ti ci devi sentire anche tu inzuppato nel fango; tutto al contrario, insomma, di ciò che è diventata: psicotica e concettuale, astratta e inafferrabile, talvolta persino sgrammaticata (con la scusa di essere sperimentale).

    Is this helpful?

    Aguratrat said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bella. la prima parte dove si parla della vita giovanile di Copperfield.
    Da metà e fino alla fine pesante e poco scorrevole nonostante qualche colpo di scena .
    Ho faticato a finirlo

    Is this helpful?

    bradipomissile said on Jul 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo capolavoro! Libro stupendo e coinvolgente da leggere in lingua originale!

    Is this helpful?

    A Debby said on Jul 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    C'è da inchinarsi davanti a un romanzo che la critica universalmente definisce capolavoro. Lasciamo perdere se il gusto moderno sorride di certo manicheismo per cui i cattivi sono sempre cattivi e i buoni sempre buoni. Lasciamo perdere e perdoniamo l ...(continue)

    C'è da inchinarsi davanti a un romanzo che la critica universalmente definisce capolavoro. Lasciamo perdere se il gusto moderno sorride di certo manicheismo per cui i cattivi sono sempre cattivi e i buoni sempre buoni. Lasciamo perdere e perdoniamo le troppe coincidenze e agnizioni in una metropoli come Londra, che sembra per questo un villaggio di campagna in cui tutti si conoscono.Per non dire delle espressioni iperboliche ed enfatiche ad ogni piè sospinto. Tutto si perdona al capolavoro.

    Is this helpful?

    Gioagn said on Jun 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delizioso...

    Confesso che ero più tosto restia ad affrontare la lettura di questo libro,infatti prima che trovassi il coraggio per farlo,è rimasto nella mia libreria circa un anno...e invece fatta eccezione per le prime cento pagine che ho trovato frustranti, tri ...(continue)

    Confesso che ero più tosto restia ad affrontare la lettura di questo libro,infatti prima che trovassi il coraggio per farlo,è rimasto nella mia libreria circa un anno...e invece fatta eccezione per le prime cento pagine che ho trovato frustranti, tristi,un po'pesanti e che mi hanno provocato un vero e proprio "travaso di bile"per le ingiustizie perpetrate ai danni del povero David, il resto si è dimostrato delizioso e scorrevolissimo!!!
    Anche perchè quando tutto sembrava perduto per questo povero orfanello,un'inaspettata mano che si tende,la protezione e l'aiuto di una persona insospettabile rimetteranno tutto a posto e così tra alti e bassi,tra gioie e dolori in una girandola di avvenimenti colpi di scena e personaggi caratterizzati e descritti alla perfezione fin nei minimi dettagli,si giunge all'epilogo della storia...con l'amore,la pace domestica ed l'immancabile lieto fine, quasi senza rendersene conto.
    Mi piace lo stile di Dickens...riesce a raccontare cose TERRIBILI con lo stesso animo lieto e sereno con cui lo farebbe un bambino.
    DA LEGGERE!!! :o)

    Is this helpful?

    Novemberain75 said on May 24, 2014 | 2 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book