Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

De amor y de sombra

By

Publisher: Plaza & Janés (Ave fénix; 168/2)

4.0
(5696)

Language:Español | Number of Pages: 266 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Italian , French , German , Dutch , Portuguese

Isbn-10: 840142304X | Isbn-13: 9788401423048 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others , Mass Market Paperback , Softcover and Stapled

Category: Fiction & Literature , History , Political

Do you like De amor y de sombra ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
De amor y de sombra es un canto al amor y a la esperanza. Basada en un hecho real que la magistral pluma de la autora convirtió en una novela inolvidable, este apasionante relato ha sido adaptado al cine.
Sorting by
  • 3

    "Tendete solo al presente, Non sciupate energia piangendo sul passato o sognando il domani. La nostalgia consuma e annienta [...]"

    Anche stavolta l'Allende non mi ha deluso. Come sempre ti senti dentro al romanzo, puoi respirarne i profumi, gli odori, puoi sentirne le voci, i suoni, e provare le stesse emozioni. Dentro alla corni ...continue

    Anche stavolta l'Allende non mi ha deluso. Come sempre ti senti dentro al romanzo, puoi respirarne i profumi, gli odori, puoi sentirne le voci, i suoni, e provare le stesse emozioni. Dentro alla cornice dell'amore profondo fra i due protagonisti, traspare in tutta la sua crudezza, la violenza del regime in Cile. Bello, bello, bello! Sono pronta per leggere il suo prossimo romanzo!

    said on 

  • 5

    Come ho ripetuto fino alla nausea adoro la Allende perchè ha la capacità di catapultarmi all' interno delle sue storie e di farmi vivere le emozioni, le passioni, i dolori e gli sgomenti dei suoi pers ...continue

    Come ho ripetuto fino alla nausea adoro la Allende perchè ha la capacità di catapultarmi all' interno delle sue storie e di farmi vivere le emozioni, le passioni, i dolori e gli sgomenti dei suoi personaggi. E poi adoro tantissimo le figure femminili che nascono dalla sua penna, perchè sono tutte donne forti, combattive, audaci, passionali...ed ero certa che anche questo romanzo mi avrebbe conquistata.
    Vi descrivo brevemete la trama:
    Ci troviamo in Cile, agli inizi degli anni '70, in pieno regime di dittatura. Evangelina, una ragazzina in preda a periodici stati di trance, attira l' attenzione del pubblico perchè convinto che la giovane avesse dei poteri medianici. La giovane giornalista Irene Beltràn e il suo amico fotografo Francisco Leàl iniziano ad indagare sul questo strano fenomeno fino a quando Evangelina viene rapita dalla polizia cilena perchè colpevole di aver " ridicolizzato " uno dei suoi agenti agenti. Della giovane non si hanno più notizie e sembra essere scomparsa nel nulla e, quindi, Francisco e Irene decidono di mettersi sulle sue tracce e di indagare su questa misteriosa scomparsa, ma durante le ricerche i due giovani faranno una macabra scopera che li metterà in serio pericolo.

    said on 

  • 5

    Bellissimo romanzo ambientato nelle rivoluzioni dell'America Latina, a seguito del golpe di Pinochet.
    La Allende riesce a scrivere una storia d'amore bellissima tra i giovani Francisco e Irene, che do ...continue

    Bellissimo romanzo ambientato nelle rivoluzioni dell'America Latina, a seguito del golpe di Pinochet.
    La Allende riesce a scrivere una storia d'amore bellissima tra i giovani Francisco e Irene, che dovranno combattere contro le violenze della dittatura: amore e ombra, appunto, sono il filo conduttore del libro.

    said on 

  • 1

    Un romanzetto rosa reso vagamente digeribile da uno stile abbastanza scorrevole, che pure non è esente da cadute e, talvolta, da veri e propri tonfi: il peggiore è forse la descrizione del primo rappo ...continue

    Un romanzetto rosa reso vagamente digeribile da uno stile abbastanza scorrevole, che pure non è esente da cadute e, talvolta, da veri e propri tonfi: il peggiore è forse la descrizione del primo rapporto sessuale fra i due protagonisti in una catapecchia a ridosso di una miniera che, a quanto ci è stato rivelato la pagina prima, è un ricettacolo di cadaveri in decomposizione; come se una scena del genere non fosse già di per sè abbastanza improbabile, l’autrice decide di renderla grottesca descrivendo ogni particolare con un’aggettivazione enfatica e un profluvio di metafore da porno soft per casalinghe annoiate.
    Il problema maggiore di questo romanzo, comunque, sono i personaggi: Allende impiega pagine e pagine per raccontarci cosa pensano, come si sentono, come sono vestiti, ma l’impressione è sempre quella di trovarsi di fronte a fantocci senza coerenza né spessore; in particolare, l’evoluzione di Irene da svampita rampolla dell’alta borghesia cilena a giornalista d’inchiesta in lotta contro il regime è davvero poco credibile.

    said on 

  • 3

    Nonostante la storia sia avvincente ed il periodo storico (la dittatura di Pinochet in Cile) ben descritto, nonostante i personaggi realistici e ben delineati, questo romanzo non mi ha convinta fino i ...continue

    Nonostante la storia sia avvincente ed il periodo storico (la dittatura di Pinochet in Cile) ben descritto, nonostante i personaggi realistici e ben delineati, questo romanzo non mi ha convinta fino in fondo. Ha qualcosa di incompiuto, come se aspettasse di avere un seguito che in realtà non è mai arrivato.

    said on 

  • 5

    Libro intenso, emotivamente più appassionante de 'La Casa degli spiriti'. La Storia, i personaggi, non puoi non soffrire, piangere, inorridire, sperare, amare, disperare, lottare con loro. La storia d ...continue

    Libro intenso, emotivamente più appassionante de 'La Casa degli spiriti'. La Storia, i personaggi, non puoi non soffrire, piangere, inorridire, sperare, amare, disperare, lottare con loro. La storia d'amore è quasi un pretesto per raccontare la disperazione di un popolo.
    Una volta finito il libro, non puoi essere la stessa persona che ha cominciato.

    said on 

Sorting by