Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

De beproeving

(Complete versie)

By Stephen King

(3)

| Paperback | 9789024518975

Like De beproeving ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

De overlevenden van een milieuramp in de Verenigde Staten leveren een strijd op leven en dood.

478 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Stephen King questa volta non mi ha convinto.
    L'idea è molto originale, ma l'uso della magia lo rende poco convincente.

    Is this helpful?

    Elox83 said on Sep 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Molte le pagine,ma che non pesano anzi dispiace quando finisce.Molti i personaggi,buoni e cattivi,ma tutti indimenticabili.La storia non è nuova,la lotta del bene contro il male,ma è scritta meravigliosamente bene,c'è amore,amicizia,riconoscenza,fede ...(continue)

    Molte le pagine,ma che non pesano anzi dispiace quando finisce.Molti i personaggi,buoni e cattivi,ma tutti indimenticabili.La storia non è nuova,la lotta del bene contro il male,ma è scritta meravigliosamente bene,c'è amore,amicizia,riconoscenza,fedeltà,tradimento,gelosia,invidia,emarginazione,coraggio,emancipazione e altro ancora;molti aspetti dell'animo umano che in situazioni di pericolo possono cambiare in meglio o in peggio.Bel libro davvero.

    Is this helpful?

    Gabri58 said on Sep 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se non l'hai letto, smetti di cazzeggiare e vai a comprare questo libro.

    FANTASTICO. Non esiste un'altra parola per descriverlo. Potrei scrivere la recensione più lunga del mondo ma nessuna parola può rappresentare la maestosità di questo libro. C'è dentro di tutto azione, amicizia, amore, scienza, malattie.
    Correte a le ...(continue)

    FANTASTICO. Non esiste un'altra parola per descriverlo. Potrei scrivere la recensione più lunga del mondo ma nessuna parola può rappresentare la maestosità di questo libro. C'è dentro di tutto azione, amicizia, amore, scienza, malattie.
    Correte a leggerlo.

    Is this helpful?

    The lady of the dragons said on Sep 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per un fatale errore, un terribile virus geneticamente modificato, fuoriesce dalla base segreta in cui è stato creato e si propaga velocemente in tutto il mondo; ha i sintomi di una normale influenza e, a causa dell’ostinata e forzata segretezza volu ...(continue)

    Per un fatale errore, un terribile virus geneticamente modificato, fuoriesce dalla base segreta in cui è stato creato e si propaga velocemente in tutto il mondo; ha i sintomi di una normale influenza e, a causa dell’ostinata e forzata segretezza voluta dalle autorità, inizialmente la situazione viene presa sottogamba, ma con lo spropositato aumento delle morti cominciano a generarsi il panico ed il caos totale.
    Alcune persone, però, sono immuni a tale virus e finiscono col ritrovarsi a dover popolare un mondo di morti. Cosa fare dunque? La soluzione più logica è quella di andare alla ricerca di altri sopravvissuti, sperando che vi siano altri sopravvissuti.
    Durante il viaggio di ricerca di una qualche forma di civiltà rimasta, le notti dei viaggiatori vengono gremite da strani sogni/incubi; due sono le figure che ne emergono costantemente, diametralmente agli antipodi: una vecchia donna di colore di nome Mother Abagail, e lui…l’uomo nero.
    Le strade da percorrere sono quindi due: raggiungere la cara vecchietta che irradia luce e calore, oppure seguire le orme di Randall Flagg, Colui che cammina, verso la sua scalata al potere, fatta di sangue e morte. Il bene e il male. Il bene o il male.

    La mia recensione completa continua qui:
    http://ildilemmadelporcospino.wordpress.com/2014/08/29/…

    Is this helpful?

    Miss P. said on Sep 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    si lascia leggere facilmente

    ma le pagine sono comunque troppe.
    Poi mi viene il pensiero del libro che ho letto successivamente a questo( il dono di Nabokov) e mi dico... King è milionario, Nabokov è dovuto fuggire dal suo paese e ha fatto fino alla fine il professor universita ...(continue)

    ma le pagine sono comunque troppe.
    Poi mi viene il pensiero del libro che ho letto successivamente a questo( il dono di Nabokov) e mi dico... King è milionario, Nabokov è dovuto fuggire dal suo paese e ha fatto fino alla fine il professor universitario. Tenendo presente che la differenza tra Nabokov e King è quella che c'è tra il mar dei caraibi e la piscina dell'acquapark in una giornata di agosto, beh allora non capisco niente di letteratura. Consapevolezza delle masse inesistente.

    NB di king è il 19° libro che leggo e proprio per questo mi fustigo da solo.

    Is this helpful?

    Yuko8278 said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Polpettone terrifico oppure capolavoro del "vecchio" King?
    Il giudizio, probabilmente, dipende da due variabili: se lo si è letto o meno.
    La pessima abitudine di criticare libri senza leggerli è comune ad ogni latitudine, le simpatie o antipatie, pr ...(continue)

    Polpettone terrifico oppure capolavoro del "vecchio" King?
    Il giudizio, probabilmente, dipende da due variabili: se lo si è letto o meno.
    La pessima abitudine di criticare libri senza leggerli è comune ad ogni latitudine, le simpatie o antipatie, pregresse o innate, hanno scritto più recensioni del dovuto.
    La trama del bel librone di King è la somma di più percorsi e relativi personaggi, tutti aventi come comun denominatore la fine del mondo conosciuto.
    A causa di un terribile flagello da laboratorio l'umanità rischia seriamente l'estinzione e parte, quindi, il conto alla rovescia per lo scontro tra Bene e Male.
    Lungo le pagine troviamo: profeti, adepti, buoni e cattivi, eroi e codardi, tutti magistralmente e maniacalmente descritti.
    Per 4/5 il libro è davvero bello, avvincente e tremendo.
    Una stellina in meno per il finale, davvero forzato (secondo me l'Autore ci si era ficcato dentro e non sapeva più come uscirne).
    Pur non essendo un seguace assoluto dell'idolo del Maine, devo sottolineare che ben pochi sono altrettanto capaci di commuovere, spaventare ed esaltare nel giro di poche righe, sviscerando le peggiori paure ed esaltando i migliori sentimenti.
    Impossibile non averlo se appassionati del genere.

    Is this helpful?

    Libero Rossotti said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book