Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

De god van kleine dingen

By Arundhati Roy

(3)

| Others | 9789053335567

Like De god van kleine dingen ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

589 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    meraviglioso

    L'ho letto nel 2003 ed è diventato il libro emblema del "libro da finire", cioè avevo pensato di mollarlo, ma ad un certo punto sono entrata nel meccanismo e l'ho adorato. E' effettivamente una scrittura pregna, carica, difficile da cogliere appieno ...(continue)

    L'ho letto nel 2003 ed è diventato il libro emblema del "libro da finire", cioè avevo pensato di mollarlo, ma ad un certo punto sono entrata nel meccanismo e l'ho adorato. E' effettivamente una scrittura pregna, carica, difficile da cogliere appieno e quindi ti porta ad una lettura lenta.Ora ho capito la sua scrittura è difficile perchè non segue un filo logico, ma emozionale; lo scrive attraverso i ricordi e le sensazioni e le emozioni. Il tutto nel cervello e nelle emozioni di una bambina di 8/9 anni, quindi che cùvede il mondo a suo modo. E' frammentario, pieno di anticipazioni e rimandi e cose che poi vengono spiegate, ma non troppo, come pensieri sparsi ed incoerenti. Ma la forza e la coerenza del libro sta proprio qui.
    E' una sorta di scrittura creativa.
    Quindi seconda lettura ancora più avvolgente.
    Il messaggio poi mi ha colpito: "a ciascuno può succedere qualsiasi cosa"; "bisogna essere preparati". Mai più che a me si può sottolienare una cosa così... e alla fine non si è pronti lo stesso!

    Is this helpful?

    Maya 1978 said on Oct 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La storia, drammatica e definitiva, è evidente dalle prime pagine, ma è la narrazione a prendere e trascinare in un vortice di colori, profumi, suoni. Come un piatto molto elaborato, che stupisce all'inizio ma alla lunga tende a nauseare, così lo sti ...(continue)

    La storia, drammatica e definitiva, è evidente dalle prime pagine, ma è la narrazione a prendere e trascinare in un vortice di colori, profumi, suoni. Come un piatto molto elaborato, che stupisce all'inizio ma alla lunga tende a nauseare, così lo stile della Roy è talmente ricco e insolito che incanta per gran parte del libro e poi improvvisamente raggiunge la saturazione e si ha voglia di una boccata di aria fresca. Negli ultimi anni la Roy ha scritto solo saggi e solo ora ha in cantiere un romanzo: spero che il tempo e le altre frequentazioni abbiamo asciugato il suo stile per poterlo assaporare in equilibrio perfetto.

    Is this helpful?

    Raffa said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    che confusione!

    L'ho letto molto tempo fa ma ancora ricordo il senso di delusione e tristezza che mi ha lasciato a causa della trama e personaggi deprimenti. Ma a renderne abbastanza irritante la lettura è stato il modo in cui è stato scritto. Qualcuno l'ha trovato ...(continue)

    L'ho letto molto tempo fa ma ancora ricordo il senso di delusione e tristezza che mi ha lasciato a causa della trama e personaggi deprimenti. Ma a renderne abbastanza irritante la lettura è stato il modo in cui è stato scritto. Qualcuno l'ha trovato geniale, io ho percepito una gran confusione.

    Is this helpful?

    Peste Noire said on Sep 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un peluche... con una bomba de relojería en su interior

    (Extracto de la reseña publicada en mi blog, http://cosasmiasjc.blogspot.com.es/2014/09/libro-el-dio…

    Nada más empezar a leer este libro, su calidad literaria se nota, se paladea. Sin embargo, en los primeros días de su l ...(continue)

    (Extracto de la reseña publicada en mi blog, http://cosasmiasjc.blogspot.com.es/2014/09/libro-el-dio…

    Nada más empezar a leer este libro, su calidad literaria se nota, se paladea. Sin embargo, en los primeros días de su lectura me dio una impresión como de que no había elegido el momento adecuado: el libro estaba muy bien escrito, pero no terminaba de seducirme. Muy “peluche”, muy “bonito”, entrañable, pero quizás no lo más adecuado para las tardes veraniegas…
    Qué equivocado estaba. Tuve que llegar casi hasta la mitad (tampoco es muy largo) para sentirme ya atrapado dentro de su lectura, pero a partir de ahí caí totalmente rendido a sus pies. ¡Qué maravilla de libro! ¡Qué forma de escribir la de esta mujer, y qué maravillosa pequeña-gran historia la que nos cuenta en estas páginas! Uno de los mejores libros que he leído en los últimos tiempos, sin ninguna duda. Y uno de los pocos que bien merece una relectura.
    (...)
    Un libro maravilloso. Una gran obra literaria, tanto en el fondo como en la forma. Una delicia para paladear. Un libro que no se olvida. Aunque cueste un poco entrar en él. Pero el esfuerzo se ve recompensado con creces. Probablemente, uno de los mejores libros que he leído. Aunque sólo trate sobre pequeñas cosas.

    Is this helpful?

    Coyote said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    前三章讓人看了頭很暈(也有可能和翻譯有關, 但絕對和註解放在章節的最後有關), 撐過去了之後, 後面就很棒了.

    Is this helpful?

    Gloriako said on Aug 18, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book