De senectute

E altri scritti autobiografici

Voto medio di 87
| 10 contributi totali di cui 10 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Bobbio si sofferma sulla vecchiaia che è diventata un grande e irrisolto problema sociale, non solo perché è aumentato il numero dei vecchi, ma anche perché è aumentato il numero degli anni che si vivono da vecchi. "Chi vive in mezzo ai vecchi, ... Continua
Ha scritto il 25/05/14
Le pagine riguardanti lo scritto "De senectute" sono da incorniciare. Il resto non restituisce niente di interessante perché assemblato alla buona per dare volume al libro. La riflessione di Bobbio sulla vecchiaia vale da sola il prezzo dell'opera, ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 12/02/14
A parte le prime 49 pagine rappresenta una delle opere più noiose che mi sia capitato di leggere nella mia vita. Discorsi su sé stesso in occasioni pubbliche, senza un briciolo neanche piccolo piccolo di ironia. Mi verrebbe da dire "un trombone" ..." Continua...
Ha scritto il 14/12/13
«Mentre il mondo del futuro è aperto all'immaginazione, e non ti appartiene piú, il mondo del passato è quello in cui attraverso la rimembranza ti rifugi in te stesso, ricostruisci la tua identità, che si è venuta formando e rivelando nella ..." Continua...
Ha scritto il 20/02/12
"Non essendo mai stato in pace con me stesso, ho cercato disperatamente di essere in pace con gli altri." (p. 7)
  • 1 mi piace
Ha scritto il 04/08/10
Lucido e pragmatico. Paradossalmente consigliato a chi ha una vita d'avanti (istuzioni per l'uso)
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi