Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

De små tingens gud

By Arundhati Roy

(3)

| Others | 9789100569570

Like De små tingens gud ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Rahel återvänder till Ayemenem, den barndomens spelplats där allting började 1969 - och kanske också slutade. Ayemenem - en by i den sydindiska delstaten Kerala, bubblande av känslor, dofter, smaker, röster, färger. En sprickfärdig mango, hemvist ock Continue

Rahel återvänder till Ayemenem, den barndomens spelplats där allting började 1969 - och kanske också slutade. Ayemenem - en by i den sydindiska delstaten Kerala, bubblande av känslor, dofter, smaker, röster, färger. En sprickfärdig mango, hemvist också för De Små Tingens Gud.  I en bred, dramatisk och djupt berörande släktkrönika vävs här den indiska historien samman med släktgroll, jordisk lust, tvillingars oåtkomliga symbios, religions- och klassklyftor. Kastsystemet har byggt murar kring kärleken. Det finns stränga regler för vem som får älska vem. Och hur mycket. Men det är inte alla som lyder.Arundhati Roy är arkitekt och bosatt i New Delhi. De Små Tingens Gud ¿ hennes första roman ¿ blev en omedelbar världssuccé och belönades bl.a. med det engelska Bookerpriset 1997.Hennes roman är ingenting man bara läser. Man vistas i den, lever i den, och man tjusas av dess uppfinningsrikedom och kunskap. Och när denna sorgliga och roliga och djupt mänskliga släktkrönika är färdigläst för andra gången, fortfarande med de där små andetagen, fylls jag av saknad... Gud vet hur många gånger Arundhati Roys bok fått mig att längta till Indien.Anders Paulrud, Aftonbladet

586 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un peluche... con una bomba de relojería en su interior

    Is this helpful?

    Coyote said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    前三章讓人看了頭很暈(也有可能和翻譯有關, 但絕對和註解放在章節的最後有關), 撐過去了之後, 後面就很棒了.

    Is this helpful?

    Gloriako said on Aug 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il Dio delle Piccole Cose

    Come molti altri libri di cui ho parlato in precedenza, anche Il Dio delle Piccole Cose è uscito molto tempo fa, nel 1997, e ha già ricevuto i suoi giusti riconoscimenti, come il noto Booker Prize che ha consacrato la fama di Arundhati Roy come scrit ...(continue)

    Come molti altri libri di cui ho parlato in precedenza, anche Il Dio delle Piccole Cose è uscito molto tempo fa, nel 1997, e ha già ricevuto i suoi giusti riconoscimenti, come il noto Booker Prize che ha consacrato la fama di Arundhati Roy come scrittrice affermata.
    Purtroppo, a me non piace seguire molto il fattore novità per la scelta delle letture. Devo arrivarci coi miei tempi e spinta dal giusto stimolo.

    In questo caso, tutto è nato quando ho rivisto questo romanzo in libreria questa estate e me ne sono sentita chiamata. Ho capito che era arrivato il momento di leggerlo e ho riscovato la vecchia copia che avevo comprato in edicola tempo fa. Ammetto di non essere molto esperta di letteratura indiana, ma conto di colmare questa lacuna. E questa lettura mi è sembrata un ottimo punto di partenza.

    Il Dio delle Piccole Cose è la storia di una famiglia indiana, filtrata a più riprese dagli occhi dei due giovani discendenti, una coppia dizigotica di gemelli, un maschio e una femmina, Estha e Rahel. Il romanzo non si sofferma a narrare la storia delle vite dei due gemelli nel presente, quanto piuttosto utilizza il filtro della loro percezione ipersensibile per dipingere un quadro ben preciso della famiglia in cui sono cresciuti e dei legami da cui è costituita.

    La storia si incentra attorno agli eventi collegati a un preciso episodio, coincidente con l’arrivo dall’Inghilterra, di una giovanissima cugina dei gemelli... (segue nel blog)
    http://labibliotecadellalettricesolitaria.wordpress.com…

    Is this helpful?

    Nadezhda Dostoevskaja said on Aug 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quando la scrittura è irritante, quando la storia non decolla, quando leggere diventa una sofferenza, un dovere quasi perchè l'autrice ha vinto un Booker Prize ... che fare? Ho letto solo un'ottantina di pagine e non mi sta piacendo, magari il bello ...(continue)

    Quando la scrittura è irritante, quando la storia non decolla, quando leggere diventa una sofferenza, un dovere quasi perchè l'autrice ha vinto un Booker Prize ... che fare? Ho letto solo un'ottantina di pagine e non mi sta piacendo, magari il bello deve ancora arrivare ma mi sento male solo ad aprirlo. Mi sa che cambio libro...

    Is this helpful?

    Sibal said on Jun 3, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Semplicemente amaro

    Purtroppo le mie aspettative sono state deluse.
    Nonostante il premio Book Prizer che ha vinto, nonostante le recensioni entusiaste e il successo ottenuto non mi ha lasciato impressioni positive ma solo sensazioni di amarezza e angoscia. L'ho terminat ...(continue)

    Purtroppo le mie aspettative sono state deluse.
    Nonostante il premio Book Prizer che ha vinto, nonostante le recensioni entusiaste e il successo ottenuto non mi ha lasciato impressioni positive ma solo sensazioni di amarezza e angoscia. L'ho terminato solo grazie ad un enorme sforzo di volontà' e con fatica. Lo stile rende difficoltosa la lettura in quanto ci sono troppi salti temporali. Si passa spesso dal palo in frasca. Impetuoso come un torrente in piena, questo bisogna riconoscerlo, ma in modo irritante. Alcuni personaggi sono decisamente odiosi, specialmente la cattivissima e stupida Baby Kochamma. E come cigliegina sulla torta aggiungiamo una passione da parte della Roy per i dettagli schifosi che potevano decisamente essere tralasciati: descrizione dei gabinetti del cinema, del modo di far pipi', dei sfoghi intestinali della sgradevole Baby Kochamma e altre simili amenità'! Insomma non lo rileggerei.

    Is this helpful?

    Marlene said on Jun 2, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book