Ha scritto il 27/08/15
Ognuno ha le sue rogne, come testimonia qualunque blues
.. e di rogne ne ha proprio tante, da formare una montagna alta come l’Everest, l’ispettore di polizia protagonista di questo nerissimo noir, il più cupo e buio che io abbia mai letto. Nemmeno nei romanzi più tragici di Izzo si respirano così tanta d ...Continua
  • 21 mi piace
  • 16 commenti
Ha scritto il 18/02/14
"Alla luce dei fari, la pioggia sembrava un polline di ghiaccio fine e duro. A dire il vero non cadeva. Si accontentava di confondere le cose, come tutti noi." Beh, con un incedere di questo tipo non si può non rimanere invischiati in questo noir più ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 01/10/12
In"Dead end blues" tutto l'odore appiccicoso di una Parigi decadente, dove a volte non sai se quelle laggiù in fondo siano nuvole rosee dell'alba o più "velvet" della penombra che preannuncia la sera. Intanto l'ispettore di polizia ti racconta senza ...Continua
  • 1 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 06/04/12
Credo ci sia un limite alla depressione che va rispettato. Troppo buio e troppo poco credibile un essere umano che per giorni beve solo caffè senza mai mangiare. Con un po' più di colore e di lealtà verso gli istinti umani sarebbe anche un buon libro ...Continua
Ha scritto il 07/09/11
Eppure mi era scappato... complimenti a Meridiano Zero per averlo pubblicato... una scrittura magnifica. Bellissimo
  • 1 mi piace

Ha scritto il Aug 23, 2011, 12:32
Cerimonie che non mi sono mai piaciute, perchè il più delle volte sono deludenti e ingannevoli, come tutte quelle cose ridicole di cui si conosce in anticipo il risultato: smontare una pistola, la ginnastica, la masturbazione e gli scambi di coppia. ...Continua
Pag. 123
Ha scritto il Aug 23, 2011, 12:30
Certe vite, le passi a guardare i treni che non sei riuscito a prendere.
Pag. 93
Ha scritto il Dec 29, 2010, 11:38
Non c'è via di uscita dalla Notte, se non per ritrovarsi in una notte forse non peggiore, in ogni caso altrettanto priva di mistero, e in cui si entra in posizione orizzontale, con i piedi in avanti. Amante fedele, forse l'unica che non abbandoni mai ...Continua
Pag. 230
Ha scritto il Dec 29, 2010, 11:35
Avevo sognato... Ed è quando uno è caduto in basso, che se ne rende conto... Prima si sogna, poi si muore. Nessuno riesce a resistere quanto gli piacerebbe. Avevo lottato e avevo perduto. Sipario.
Pag. 199
Ha scritto il Dec 29, 2010, 11:34
Come loro, anche io nel mio piccolo avevo lottato per il perfezionamento intellettuale e morale e per il progresso dell'umanità. Avevo lottato, certo goffamente, perchè dei ragazzi - i loro, i miei, quelli di tutti - smettessero di bucarsi e d ...Continua
Pag. 198

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi