Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Deadman Wonderland vol. 1

Il carcere della morte

Di ,

Editore: Panini Comics - Planet Manga

3.8
(56)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 216 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 8863465657 | Isbn-13: 9788863465655 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Deadman Wonderland vol. 1?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il Grande terremoto di Tokyo ha devastato la capitale nipponica. Ganta Igarashi è un normale studente con una vita semplice fino a che uno strano uomo coperto di sangue e in un’armatura cremisi, appare fuori dalla sua aula. L’Uomo Rosso massacra la classe di Ganta e, invece di farlo fuori, gli impianta nel petto un misterioso cristallo simile a un rubino. Ganta è l’unico sospetto del massacro e condannato alla prigione a vita dentro il penitenziario Deadman Wonderland. La particolarità di questo carcere è che i suoi abitanti hanno un collare che rilascia del veleno letale, il cui unico antidoto è una medicina venduta a caro prezzo dalla stessa prigione. Per accumulare denaro i prigionieri devono partecipare a giochi letali e scontri disumani: ora Ganta è un Deadman che lotta per la sua vita sperando che sia fatta giustizia. (PaniniComics)
Ordina per
  • 3

    SERIE DI 13 VOLUMI - CONCLUSA


    non è il mio genere, ma, se invece piace, è consigliabilissimo.
    Al contrario di Battle Royal che ho abbandonato poichè mi sembrava predominare la brutalità in ogni sua forma, in Deadman Wonderland la brutalità ha una sua drammaticissima umanità. La storia è be ...continua

    SERIE DI 13 VOLUMI - CONCLUSA

    non è il mio genere, ma, se invece piace, è consigliabilissimo. Al contrario di Battle Royal che ho abbandonato poichè mi sembrava predominare la brutalità in ogni sua forma, in Deadman Wonderland la brutalità ha una sua drammaticissima umanità. La storia è ben congegnata, il finale è terribile, una mazzata, un pugno nello stomaco, ma l'umanità prevale e anche nella distruzione, anche nella verità agghiacciante, anche nella disperazione, fortunatamente vince.

    ha scritto il 

  • 4

    Ganta Igarashi è scampato al brutto terremoto che anni prima ha fatto sprofondare il Giappone per il 70% della sua superfice. Rimasto orfano, Ganta frequenta la scuola e conduce una vita pressochè normale, fino a quando un giorno, un individuo volante fa irruzione nella sua classe e in pochi minu ...continua

    Ganta Igarashi è scampato al brutto terremoto che anni prima ha fatto sprofondare il Giappone per il 70% della sua superfice. Rimasto orfano, Ganta frequenta la scuola e conduce una vita pressochè normale, fino a quando un giorno, un individuo volante fa irruzione nella sua classe e in pochi minuti compie un massacro lasciano in vita solo lui. Non contento però l'individuo conficca una pietra simile ad un rubino nel petto di Ganta che, anche dopo questa ennesima sfiga, sopravvive. Al suo risveglio in ospedale Ganta viene accusato del massacro e a nulla valgono le sue spiegazioni sull'accaduto, egli viene quindi processato e spedito al Deadman Wonderland, il carcere della morte.

    Questo manga non è ne un Seinen, anzi direi che Shonen è la sua categoria, senza dubbio. Un ragazzino che a un tratto si trova in cambio radicale di habitat dove è in gioco la sua vita per mano di strani personaggi dotati di poteri incredibili...sa di già visto. Tuttavia, la tensione sempre palpabile, il terrore, la violenza gratuita che aleggia in prigione ma soprattutto il libero massacro di carcerati a puro divertimento di altri esseri umani, innescano una riflessione su tematiche in circolazione anche ai giorni nostri. Questo porta il livello di lettura al di fuori del classico Shonen commerciale piazzandolo quindi qualche gradino sopra la media, anche se, questo contrasto pur funzionando, lo fa a tratti. Il lettore quindi si trova a volte sotto gli occhi situazioni scontate e alcuni di quelli che dovrebbero essere colpi di scena si riducono a un esperienza di preveggenza, facendo quindi calare il ritmo e la piacevolezza del racconto.

    Rece completa qui: http://librerieimperfette.blogspot.com/2010/03/deadman-wonderland-no-questopera-non-e.html

    ha scritto il 

  • 4

    "...Reality is made to be unfair and unjust!"

    Tokyo. Due bambini giocano mentre una donna in lacrime suona il pianoforte. Una canzone.
    "The naughty little woodpecker knocked holes, crumbling the forest. The angry Wood God turned his beak into Poison! The poor little Woodpecker, his nest was poison, and his supper too. He touched his frie ...continua

    Tokyo. Due bambini giocano mentre una donna in lacrime suona il pianoforte. Una canzone. "The naughty little woodpecker knocked holes, crumbling the forest. The angry Wood God turned his beak into Poison! The poor little Woodpecker, his nest was poison, and his supper too. He touched his friends and they all died! The sad little woodpecker, his little poison tears twinkle and shine..." Un terremoto scuote la città.

    Dieci anni dopo: Igarashi Ganta, un ragazzo qualunque, si trova ad assistere all'omicidio di massa dei suoi compagni di scuola ad opera di un "Red Man". Il quale gli "installa" uno strano cristallo nel petto. E ora Ganta è accusato di omicidio e condannato a morte nel carcere di "Deadman Wonderland". Inizia così l'avventura di Ganta, alla scoperta di strani soggetti che hanno il potere di manipolare il loro stesso sangue ( The Branch of Sin), di cui lui stesso fa parte. Insieme a una ragazza albina dagli occhi rossi di nome Shiro, che sembra conoscerlo.

    Cosa accade? Cos'è "Deadman Wonderland"? Cos'è questo "Branch of Sin"? E chi è "Wretched Egg"?

    Le risposte appaiono poco a poco, portando a scoperte sempre più sconcertanti. Disegni (per me) molto belli. Caratterizzazione (al momento) molto ben sviluppata.

    Un bel manga. Promettente :)

    ha scritto il