Decolonizzare la mente

La politica della lingua nella letteratura africana

Voto medio di 4
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
I quattro testi di Ng g Wa Thiong’o che compongono Decolonizzare la mente, sono la summa di un pensiero che si è andato formando con anni di studio e con dolorose esperienze vissute in prima persona; in particolare la scelta di scrivere una pièce di ...Continua
Piero
Ha scritto il 18/09/15
Keniano, Ngũgĩ è il più leggendario degli scrittori dell’Africa orientale. Negli anni Sessanta si “sbattezzò” rifiutando il nome di James e riprendendo quello kikuyu, mentre decideva di scrivere i nuovi romanzi e pièce nella sua lingua madre o in kis...Continua
Baltic Man
Ha scritto il 07/07/15

Una notevole riflessione sul colonialismo mentale veicolato attraverso cultura e letteratura.

Angelo Ricci
Ha scritto il 22/06/15
Ci sono domande che sono determinanti nell’universo della scrittura. Quale tipo di linguaggio è necessario utilizzare? Che rapporto esiste tra la condizione dei personaggi e lo stile con cui si esprimono? E come far convivere l’espressione linguistic...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi