Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Definitely Dead

(Gollancz S.F.)

By

Publisher: Gollancz

3.9
(1023)

Language:English | Number of Pages: 320 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) German , French , Italian , Spanish

Isbn-10: 0575078898 | Isbn-13: 9780575078895 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Audio Cassette , eBook , Others , Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Do you like Definitely Dead ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sookie doesn't have that many relations, so she hated to lose one p- but of all the people to do, she didn;t expect it to be her cousin Hadley, a consort of New Orleans' vampire queen - after all, Hadley was technically already dead. But she is gone, beyond recall, and she's left Sookie an inheritance - one that comes with a bit of a risk - not least because someone doesn't want Sookie digging too deep into Hadley's past - or her possessions. Sookie's life is once again on the line, and this time the suspects range from the rogue werres who reject Sookie as a friend of the pack to her first love, the vampire Bill. Sookie's got a lot to do if she's going to keep herself alive ...
Sorting by
  • 2

    Decisamente morto, sesto volume della serie di Sookie Stackehouse, corregge di sicuro il tiro rispetto al romanzo precedente, risultando meno noioso, anche se non divertente, ma indugia ancora nei dif ...continue

    Decisamente morto, sesto volume della serie di Sookie Stackehouse, corregge di sicuro il tiro rispetto al romanzo precedente, risultando meno noioso, anche se non divertente, ma indugia ancora nei difetti tipici del ciclo.
    Innanzitutto, sono davvero stufa di dover rileggere per l'ennesima volta la storia della casa della nonna, o chi è Bubba e cosa gli piace mangiare, o qualsiasi altra informazione già detta e ripetuta in tutti gli altri volumi precedenti. Va bene voler rendere la storia fruibile anche a chi non ha letto gli altri libri, ma quante possibilità ci sono che qualcuno scelga consapevolmente di cominciare una serie di romanzi dal sesto volume? O che ci si imbatta casualmente e lo legga?
    Ad ogni modo, la storia beneficia del cambio di ambientazione: Sookie parte infatti alla volta di New Orleans per svuotare la casa di sua cugina Hadley, recentemente morta, e le descrizioni della città o del palazzo della regina della Louisiana danno un po' di respiro alla storia.
    La questione della ricostruzione ectoplasmatica di avvenimenti precedenti da parte delle streghe non è male, così come la battaglia alla festa, mentre ho trovato noiosa tutta la storia dei Pelt e di Crystal.
    Sookie mi piaceva nei primi volumi: era ingenua e formulava pensieri semplici ma autentici, mentre, con il tempo, si è trasformata in una persona che non fa altro che giudicare gli altri, compiacersi a dismisura del suo aspetto fisico (e dei suoi abiti teletrasportati direttamente dagli anni '80 o dai primi '90), trovare lusinghieri anche quelli che sembrano dei veri e propri assalti fisici da parte degli uomini e considerare inferiore qualsiasi altra donna su cui posi gli occhi.
    Il libro, inoltre, è come sempre infarcito di idee retrograde (davvero molte), che dimostrano quanto sia chiusa la mentalità di Sookie, a dispetto di tutte le sue avventure e della conoscenza dell'altro mondo, quello soprannaturale.
    Ho trovato invece triste la storia della regina Sophie-Anne, la violenza sui bambini è sempre qualcosa che non riesco a sopportare.
    La svolta nel rapporto tra Sookie e Bill, invece, mi ha lasciata indifferente, fatto dovuto di sicuro all'aver già visto come sarebbero andate le cose nella serie tv.
    Visto nella sua totalità, il romanzo si è rivelato quindi un'altra delusione anche solo a volerlo confrontare con alcuni altri del ciclo (che, come ho già scritto in precedenza, non sono di certo capolavori, anzi) ed ha fatto scemare in me la voglia di andare avanti con la storia, da cui mi terrò alla larga almeno per un bel po'.

    http://iltesorodicarta.blogspot.it/

    said on 

  • 4

    Chiunque abbia letto il volume precedente troverà questo molto interessante. Quinn è un personaggio nuovo che adoro! Spero vederlo ancora perché la tigre mannara che è entrata nell'orbita delle amiciz ...continue

    Chiunque abbia letto il volume precedente troverà questo molto interessante. Quinn è un personaggio nuovo che adoro! Spero vederlo ancora perché la tigre mannara che è entrata nell'orbita delle amicizie di Sookie è favolosa.
    Il mondo dei vampiri comincia a stare stretto alla nostra telepate che a causa della morte definitiva della cugina Hadley, diventata in precedenza la vampira preferita dalla regina della Louisiana, è costretta a recarsi a New Orleans dove, ovviamente, rimarrà invischiata negli affari dei vampiri, rischiando di affondare sempre più in queste sabbie mobili. Per fortuna ha nuovi amici con sé: la tigre mannara cui accennavo prima e una strega, Amelia, ex padrona di casa di Hadley. Come sempre il lettore si trova catapultato in un mondo dove i vampiri sono esseri comuni e in cui Sookie si trova sempre nei guai.

    said on 

  • 4

    Después de tener en cola tantos pretendientes, Sookie se lleva en este libro un par de golpes en el orgullo al descubrir ciertas cosas sobre Bill y sobre sí misma. Aparte de esto, también hay en esta ...continue

    Después de tener en cola tantos pretendientes, Sookie se lleva en este libro un par de golpes en el orgullo al descubrir ciertas cosas sobre Bill y sobre sí misma. Aparte de esto, también hay en esta entrega más acción que en los anteriores, lo que es de agradecer, aunque no sé cómo hace una sencilla camarera de un pueblo sureño ganarse tantos enemigos.

    said on 

  • 1

    Ha una media di 4 stelline?????????? Bhà misteri.
    Lo trovo pessimo. Preferisco true blood che vedo per diletto visto che anche lì....tocchiamo il ridicolo.
    Non potete salvare una saga solo perchè i pe ...continue

    Ha una media di 4 stelline?????????? Bhà misteri.
    Lo trovo pessimo. Preferisco true blood che vedo per diletto visto che anche lì....tocchiamo il ridicolo.
    Non potete salvare una saga solo perchè i personaggi maschili sono buoni (o boni)!!

    said on 

  • 2

    L'unica cosa fantascientifica dei libri di Charlaine Harris sono le relazioni sentimentali della sua protagonista.
    Ringraziamo Alan Ball che è riuscito a tirare fuori qualcosa di decente da questi rom ...continue

    L'unica cosa fantascientifica dei libri di Charlaine Harris sono le relazioni sentimentali della sua protagonista.
    Ringraziamo Alan Ball che è riuscito a tirare fuori qualcosa di decente da questi romanzi trashissimi.

    said on 

  • 5

    Quando uno ha pochissimi parenti ancora vivi, perderne uno è un dolore ancora più grande. Ma perderne uno già morto? Tra tutti i suoi (pochi) familiari, Sookie Stockhouse non pensava proprio che fosse ...continue

    Quando uno ha pochissimi parenti ancora vivi, perderne uno è un dolore ancora più grande. Ma perderne uno già morto? Tra tutti i suoi (pochi) familiari, Sookie Stockhouse non pensava proprio che fosse venuta l'ora per sua cugina Hadley, vampira e amante della regina dei vampiri di New Orleans, quindi già defunta da un pezzo. Né si aspettava di ereditare tutti i suoi beni, per di più venendo a scoprire che a quell'eredità è legato un rischio molto preciso. Qualunque sia il mistero che si annida in quell'eredità e in quel passato, è chiaro che qualcuno non vuole che Sookie vada a metterci il naso. Qualcuno di molto potente, disposto a tutto pur di fermarla, anche a colpire il punto debole di Sookie: Bill, il suo primo amore. Di chi si tratterà? Dei lupi mannari rinnegati o degli adepti della stessa regina dei vampiri? Chiunque sia, di sicuro è un avversario temibile e la vita di Sookie è in serio pericolo.

    said on 

Sorting by