Dei delitti e delle pene

Voto medio di 827
| 96 contributi totali di cui 68 recensioni , 25 citazioni , 1 immagine , 2 note , 0 video
Ha scritto il 30/01/17
Illuminante
Illuminante è forse l'aggettivo/avverbio migliore per definire un'opera nata dall'innovazione dell'Illuminismo.È stato emozionante, ritrovare in un opera del 1764, molte delle mie convinzioni sulla giustizia e sul modo in cui le pene vengono ..." Continua...
Ha scritto il 06/01/17
Per quanto interessante, non è proprio il mio genere.
E il modo in cui è scritto non aiuta a renderlo più "digeribile"
Ha scritto il 23/11/16
Precursore su pena di morte e tortura, non sul porto d'armi
Uno dei migliori testi di diritto penale, o meglio di teoria del diritto penale di tutti i tempi. Colpisce la lucidità e la capacità di sintesi di Beccaria, che affronta senza tentennamenti problemi ai quali tuttoggi si è ben lontani dal dare una ..." Continua...
Ha scritto il 22/11/16
Volete prevenire i delitti? Fate che le leggi sian chiare, semplici, e che tutta la forza della nazione sia condensata a difenderle, e nessuna parte di essa sia impiegata a distruggerle.
Ha scritto il 07/08/16
Non essendo un appassionato di giurisprudenza l'ho trovato un po' noioso, pur riconoscendo la straordinaria attualità della maggior parte dei temi trattati, un libro di certo molto fortunato e che segna l'adesione di alcuni ambienti milanesi al ..." Continua...

Ha scritto il Dec 30, 2015, 21:25
Qual può essere il diritto che si attribuiscono gli uomini di trucidare i loro simili? Non è dunque la pena di morte un diritto, ma è una guerra della nazione con un cittadino.
Ha scritto il Mar 04, 2011, 07:28
Volete prevenire i delitti? Fate che i lumi accompagnino la libertà. I mali che nascono dalle cognizioni sono in ragione inversa della loro diffusione, e i beni lo sono nella diretta. Un ardito impostore, che è sempre un uomo non volgare, ha le ... Continua...
Pag. 134
Ha scritto il Mar 03, 2011, 21:13
Non è utile la pena di morte per l'esempio di atrocità che dà agli uomini. Se le passioni o la necessità della guerra hanno insegnato a spargere il sangue umano, le leggi moderatrici della condotta degli uomini non dovrebbono aumentare il fiero ... Continua...
Pag. 96
Ha scritto il Mar 03, 2011, 21:04
Chi dicesse che la schiavitù perpetua è dolorosa quanto la morte, e perciò ugualmente crudele, io rispondo che sommando tutti i momenti infelici della schiavitù lo sarà forse anche di più, ma questi sono stesi sopra tutta la vita, e quella ... Continua...
Pag. 94
Ha scritto il Mar 03, 2011, 16:50
Non vi è libertà ogni qual volta le leggi permettono che in alcuni eventi l'uomo cessi di esser persona e diventi cosa: vedrete allora l'industria del potente tutta rivolta a far sortire dalla folla delle combinazioni civili quelle che la legge ... Continua...
Pag. 74

Ha scritto il Jan 22, 2017, 11:08
Dei delitti e delle pene, di Cesare Beccaria con prefazione di Piero Calamandrei.
Dei delitti e delle pene, di Cesare Beccaria con prefazione di Piero Calamandrei.

Ha scritto il Jan 24, 2017, 15:09
345.001
BEC 10677
Filosofia e Psicologia
Ha scritto il Aug 26, 2016, 15:18
345.001
BEC 14612
Biblioteca Provinciale Matera

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi