Delitti esemplari

Voto medio di 759
| 137 contributi totali di cui 131 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Max Aub è tra gli scrittori spagnoli di questo secolo uno dei meno conosciuti in Italia. Un suo solo libro è stato finora tradotto: la biografia di un pittore mai esistito, Jusep Torres Campalans, che però più che come «ritratto immaginario» di un pi ...Continua
Lamicianera🐱
Ha scritto il 04/05/18
LETTURA PERFETTA PER UNA GIORNATA UGGIOSA E DI M...A COME OGGI!!!!!
Almeno una volta nella vita, tutti e dico tutti, (ne sono sicura) abbiamo covato il desiderio di veder morto qualcuno, Max Aub compie un gesto liberatorio e scrive in che modo e il perchè per farlo,senza passione in modo freddo e amorale.Ironico umo...Continua
Willie the Coyote
Ha scritto il 29/04/18

Un gioiellino ironico e terribilmente cattivo. Quando la fantasia è piu reale della realtà.

Andrea
Ha scritto il 16/01/18
Genialità poetica

Fra surrealismo, sarcasmo e divertimento: una bella scoperta

lunatica...
Ha scritto il 27/12/17
soluzioni estreme

c'è sempre un buon motivo per levarsi di torno i noiosi, i molesti, gli inutili. Definitivamente.

Alan53
Ha scritto il 03/03/17
Definirlo delizioso credo sia ingiusto. Indubbiamente è qualcosa di più e c'è qualcosa di più. Queste poche pagine sono forse quantomeno imbarazzanti per un lettore cosidetto normale che si aspetta un racconto, o una serie di racconti, intrisi di una...Continua

Bubolona
Ha scritto il Jan 06, 2011, 11:43
Montare su un mucchio di cadaveri per guardare la campagna attraverso una feritoia, aspettare con pazienza, osservare con attenzione per vedere se si scopre il nemico; sparare a mansalva, senza sbagliare il tiro, risentire il colpo sulla spalla destr...Continua
Pag. 52
Bubolona
Ha scritto il Jan 06, 2011, 11:32
Io avevo ordinato il mio tramezzino molto prima di quel disgraziato. La cameriera, dimenando le natiche come se lei sola le avesse, glielo portò prima che a me, sorridendo. La feci secca con una bottigliata: io avevo ordinato il mio tramezzino molto...Continua
Pag. 49
Bubolona
Ha scritto il Jan 06, 2011, 09:45
Stavamo pigiati come sardine e quell'uomo era un porco. Puzzava. Tutto gli puzzava, ma soprattutto i piedi. Le assicuro che era impossibile sopportarlo. E poi aveva il colletto della camicia nero, e la nuca untuosa. E mi guardava. Una schifezza. Camb...Continua
Pag. 19
Bubolona
Ha scritto il Jan 06, 2011, 09:39
Avvenne così. Erano sposati da quarantasei anni. Anche i figli si erano sposati e avevano messo casa per conto loro. Allora gli venne a tutti e due la mania dei cani. Ne ebbero sette, nel corso di un quarto di secolo, più o meno. (Avevano una casa ve...Continua
Pag. 40
Bubolona
Ha scritto il Jan 06, 2011, 09:27
Era scemo. Gli spiegai e rispiegai tre volte la strada da fare, in modo chiarissimo. Era molto semplice, non aveva che attraversare il Viale della Riforma all'altezza della quinta traversa. E tutte e tre le volte si confuse nel ripetere la spiegazion...Continua
Pag. 37

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi