Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 405 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000074216 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Stefano Benvenuti

Genere: Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Delitti senza tempo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Agatha Christie, Arthur Conan Doyle, Raymond Chandler cosa ci stanno a fare insieme con Isaac Asimov, Arthur C. Clarke e Ray Bradbury? (Tanto per citare solo alcuni dei nomi che figurano in questo volume.)
In genere, le partite amichevoli sì disputano tra ditte concorrenti che hanno in comune lo stesso prodotto: dentifrici contro dentifrici, ceramiche contro ceramiche.
In questa «amichevole» dell’anno si fronteggiano invece big del Giallo e big della Fantascienza. Tuttavia, se si pensa che Edgar Allan Poe è da molti considerato il padre degli uni e degli altri, il concetto di «amichevole» è giustificato. E poi, il filo conduttore di questa partita, è veramente d’eccezione: il Delitto. Sotto forma di futuro e di passato, di suspense e di brivido, di humor e di nero. Più che al singolare, Delitti al plurale.
E, come tutti i capolavori che si rispettino, si tratta di Delitti senza tempo. Per rendere più avvincente la partita un’unica regola: l’inversione delle parti. I big del Giallo si cimentano nella Fantascienza, i big della FS si cimentano nel Giallo. La posta in gioco, come in tutte le «amichevoli», è simbolica ma importante: il consenso e l’applauso dei lettori.
Ordina per
  • 3

    Altalenante.

    Come in tutte le raccolte qualcosa piace di più, qualcosa meno.

    Qui il problema non è tanto il livello dei racconti che in alcuni casi è eccellente, ma che non esiste un vero e proprio filo ...continua

    Come in tutte le raccolte qualcosa piace di più, qualcosa meno.

    Qui il problema non è tanto il livello dei racconti che in alcuni casi è eccellente, ma che non esiste un vero e proprio filo conduttore: c'è molta fantascenza, ma anche qualche classico giallo all'inglese.

    Diciamo che il mix è, a volte, sconcertante.

    Da leggere, ma solo se appassionati di alcuni autori.

    ha scritto il 

  • 4

    Alcuni racconti sono decisamente notevoli, e forse non è una coincidenza che i più corti li abbia trovati delle piccole perle. Mi permetto di nominare alcuni di quelli che ho apprezzato di più (in ...continua

    Alcuni racconti sono decisamente notevoli, e forse non è una coincidenza che i più corti li abbia trovati delle piccole perle. Mi permetto di nominare alcuni di quelli che ho apprezzato di più (in ordine di apparizione nella raccolta): - Criminali cercansi, Robert Shecley - I segreti della notte, Cornell Woolrich - Domani, poi domani, poi domani..., Frederic Brown - Il frutto in fondo alla coppa, Ray Bradbury - La risatina ghiotta, Isaac Asimov

    In particolare questi ultimi tre sono dei brevi racconti che consiglierei a chiunque avesse una mezz'oretta di tempo libero. Mi hanno lasciato con un senso di profonda soddisfazione e ammirazione, una volta terminata la lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    Raccolta di ottimi racconti che vanno dall'inizio alla seconda metà del novecento e spaziano dal fantastico alla fantascienza pur restando nel genere legato al giallo. Alcuni sono vere e proprie ...continua

    Raccolta di ottimi racconti che vanno dall'inizio alla seconda metà del novecento e spaziano dal fantastico alla fantascienza pur restando nel genere legato al giallo. Alcuni sono vere e proprie chicche.

    ha scritto il