Dell'origine

Testo greco a fronte

Di

Editore: Feltrinelli

4.4
(84)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 214 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8807820730 | Isbn-13: 9788807820731 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Filosofia

Ti piace Dell'origine?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
"Non in fretta si legga il libro dell'Efesio Eraclito. Stretta la via,difficile il passaggio. Profonda notte e oscurità. Ma se è guida un iniziatoai misteri, più del sole fulgente è limpido." Così raccomandava, e metteva inguardia, un anonimo antico. Quella di Eraclito è infatti una tra le piùenigmatiche, ma anche più ricche di stimoli, opere filosofiche che siano maistate scritte. Questa nuova edizione si avvale di una traduzione e di unapparato critico che, in modo rigoroso e originale, mette in luce i rapportidi Eraclito con la tradizione orfico-dionisiaca greca e il pensiero e lereligioni orientali.
Ordina per
  • 2

    Della filosofia greca prima di Platone non resta praticamente nulla: Socrate, come si sa, non ha scritto alcunché e dei cosiddetti presocratici restano solo testimonianze indirette (Diogene Laerzio in ...continua

    Della filosofia greca prima di Platone non resta praticamente nulla: Socrate, come si sa, non ha scritto alcunché e dei cosiddetti presocratici restano solo testimonianze indirette (Diogene Laerzio in primis) e pochissimi frammenti, sui quali la critica ha concentrato la sua attenzione per cercare di capire qualcosa di gente come Talete, Senofane, Anassimandro etc...

    (continua qua: http://cheremone.wordpress.com/2013/08/26/canti-orfici-tipo/ )

    ha scritto il 

  • 5

    semplicità inafferrabile

    Di moda? Forse; ma uno di quei libri che si possono leggere in un paio d'ore o in tutta la vita.
    Da leggere e rileggere; senso apparentemente semplice, e invece tanto profondo da far temere che sia in ...continua

    Di moda? Forse; ma uno di quei libri che si possono leggere in un paio d'ore o in tutta la vita.
    Da leggere e rileggere; senso apparentemente semplice, e invece tanto profondo da far temere che sia inarrivabile.

    ha scritto il 

  • 5

    "When All is One and One is All..."

    Commenti brillanti pure in quella sintesi di Tonelli che, allo stesso modo dei frammenti, non è che un invito pacato alla riflessione. Introduzione altrettanto limpida.

    ha scritto il 

  • 5

    Arco Vita e Morte

    L'Arco ha per Nome Vita (Biòs-Bìos) e per Azione morte.

    [Pensiero della notte: Meditazione sulla Vita e Riflessione sulla Morte. La Morte però è ben strano specchio, non riflette il mio Fisico ma il m ...continua

    L'Arco ha per Nome Vita (Biòs-Bìos) e per Azione morte.

    [Pensiero della notte: Meditazione sulla Vita e Riflessione sulla Morte. La Morte però è ben strano specchio, non riflette il mio Fisico ma il mio Meta-Fisico, il mio Oltre-mé. Mi viene in mente al solito il Monolito di Kubrick. Se lo guardi senza coraggio è Nero non rilfette nulla se non la mia paura della Morte. Se invece la si affronta potrebbe essere per la vita ciò che il prisma è per la luce: difrazione! In cosa scompone? Ad esempio nelle 10 Sefirot: in basso torniamo Terra, in alto torniamo Dio]

    ha scritto il 

Ordina per