Dentro l'acqua

di | Editore: Piemme
Voto medio di 547
| 88 contributi totali di cui 82 recensioni , 4 citazioni , 2 immagini , 0 note , 0 video
Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un lu ...Continua
libre84
Ha scritto il 18/09/18
Un libro che si legge velocemente, in una giornata ho divorato 200 pagine (su 370 totali). Capitoli brevi e ti ritrovi alla fine del libro in un attimo. Tanti personaggi, quasi tutti con un nomignolo quindi si fa fatica a star dietro a tutti, ogni ca...Continua
Gabriele Mariani
Ha scritto il 02/09/18
BLOCKBUSTER
Sono sempre restio ad approcciare libri di enorme successo. Non è snobismo: è obiettivamente il fatto che solitamente i milioni di copie vengono acquistati da masse che leggono un libro l’anno. E che hanno gusti differenti dai miei. E che probabilmen...Continua
Lorimeyers82
Ha scritto il 01/09/18
Pieno di ripetizioni poco utili alla narrazione, che anzi ne rallentano il ritmo. Mi è piaciuto meno de La ragazza del treno, non mi è piaciuto il susseguirsi di capitoli riferiti ai punti di vista dei diversi personaggi che talvolta sono narrati in...Continua
frustrated...
Ha scritto il 27/08/18
Meno accattivante di "Girl on the Train", ma comunque un libro che ti prende, benché non dalle prime pagine. Ho trovato troppo confusa la narrazione, con tutti quei continui cambi di narratore e prospettiva che segnano costanti, faticosi cambi di pro...Continua
Flaviette
Ha scritto il 14/08/18
null
Tre stelle e mezzo. All'inizio non è facile capire chi è chi, la narrazione prosegue fino alla fine su piani sfasati che si incrociano qui e là, per cui spetta all'attento lettore ricostruire l'intreccio. Verso metà libro, invece, il meccanismo ormai...Continua

libre84
Ha scritto il Sep 18, 2018, 12:20
Far capire a qualcuno che ti ha ferito è la cosa peggiore da fare, vero? Non volevo sembrare debole, bisognosa, perché nessuno vuole avere intorno una persona così.
Pag. 192
libre84
Ha scritto il Sep 18, 2018, 12:18
«Tu non sei la mia famiglia, tu sei molto di più! Sei parte di me».
Pag. 61
libre84
Ha scritto il Sep 18, 2018, 12:17
Mi sfugge ciò che vorrei trattenere, invece quello che voglio dimenticare riaffiora di continuo.
Pag. 17
libre84
Ha scritto il Sep 18, 2018, 12:16
Ero molto giovane quando sono stata spezzata. Alcune cose devi lasciarle andare Altre non puoi Difficile stabilire quali Emily Berry, The numers game
Pag. 7

Paola Testa
Ha scritto il Jan 25, 2018, 21:46
Microsoikos...
Ha scritto il Sep 07, 2017, 15:21

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi