Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dentro le Tenebre

I diari della mezzanotte vol.2

Di

Editore: Newton & Compton

3.8
(404)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 336 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8854115088 | Isbn-13: 9788854115088 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Dentro le Tenebre?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Quando calano le tenebre, a mezzanotte in punto, solo cinque ragazzi girano per la città, circondati dalle ombre che popolano il buio, mentre il resto del mondo è immobile, congelato. Sembrano ragazzi come tutti gli altri, ma sono Midnighters, Creature della mezzanotte. Ormai hanno imparato a convivere con questo potere, e sanno bene che nella loro città, Bixby, in Oklahoma, si annidano molti segreti. Ma ora cominciano a chiedersi perché siano stati scelti proprio loro e perché tutti i fvlidnighters delle generazioni passate siano misteriosamente scomparsi... Mentre indagano alla ricerca della verità, si fa strada l'ipotesi di un'antica cospirazione. Contemporaneamente però emergono altri segreti, così sconvolgenti da compromettere l'unità e la fiducia del gruppo. Ma di fronte all'ignoto non è bene separarsi: il prezzo da pagare potrebbe essere la vita stessa.
Ordina per
  • 3

    3 stelle e 1/2

    Un Vedente, un Acrobata, una Polimatematica, una Telepate e una Portalefiamme sono alle prese con metalli di leghe avanzate, macchinari progrediti, tridecalogili e nuove tecnologie per confinare ancora una volta gli oscuri nell'ora segreta. Qualcosina di nuovo rispetto al I volume...ma non tropp ...continua

    Un Vedente, un Acrobata, una Polimatematica, una Telepate e una Portalefiamme sono alle prese con metalli di leghe avanzate, macchinari progrediti, tridecalogili e nuove tecnologie per confinare ancora una volta gli oscuri nell'ora segreta. Qualcosina di nuovo rispetto al I volume...ma non troppo. Vedremo nel III e ultimo come va a finire.

    ha scritto il 

  • 2

    Troppo troppo lento

    Non ci siamo ancora: questa storia non mi prende quasi per niente.
    I protagonisti vanno continuamente di qua e di là;gli "oscuri" sono buttati lì ogni tanto per i combattimenti; spunta un nuovo personaggio che non capisco se fa parte dei buoni o dei cattivi.
    L'unico potere un po' degn ...continua

    Non ci siamo ancora: questa storia non mi prende quasi per niente.
    I protagonisti vanno continuamente di qua e di là;gli "oscuri" sono buttati lì ogni tanto per i combattimenti; spunta un nuovo personaggio che non capisco se fa parte dei buoni o dei cattivi.
    L'unico potere un po' degno di nota è quello dei telepati.
    Per il resto mi si stanno confondendo completamente le idee,ma siccome non mollo mai nessuna serie che ho iniziato a leggere,continuo con il terzo.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Se quella era una partita a scacchi, lei era stata appena ridotta al rango di pedone.

    Questo libro è sulla scia del primo, cioè non è male e si legge piuttosto bene solo che manca quel qualcosa che mi conquisti quindi non gli darei più di tre stelline.
    Leggendo "L'ora segreta" mi ero convinta che la protagonista di questa trilogia fosse Jessica, leggendo questo libro però no ...continua

    Questo libro è sulla scia del primo, cioè non è male e si legge piuttosto bene solo che manca quel qualcosa che mi conquisti quindi non gli darei più di tre stelline.
    Leggendo "L'ora segreta" mi ero convinta che la protagonista di questa trilogia fosse Jessica, leggendo questo libro però non sono più tanto sicura. Il personaggio che è stato più approfondito è stato probabilmente Melissa (con Rex come secondo) quindi mi chiedo se nel terzo non sarà dominante un altro personaggio ancora (Rex magari questa volta, vista la copertina inglese).
    I personaggi non mi dispiacciono, non riesco a trovare troppo antipatica neanche Melissa alla fin fine e ora che Jessica è scesa dal piedistallo della protagonista la trovo molto migliorata (anche se sembra quella con la personalità più piatta nel gruppo).
    La storia d'amore tra Rex e Melissa è pure migliore di quella di Jessica e Jonathan, se non fosse che è banale (fosse stato Rex con Desdemona avrei capito e non me lo sarei di certo aspettato) e anche se il libro parte a rilento secondo me si riprende nel finale. Leggerò sicuramente il prossimo, ormai sono curiosa di sapere come andrà a finire e spero solo che questa trilogia non si perde nell'ultimo capito come succede quasi a tutti.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    sulle pianure alcaline, il posto più piatto di tutta Flatlandia.

    Al contrario del primo libro, che parte con una buona idea che poi non sviluppa bene, questo libro parte quasi senza idee ma riesce a tirar fuori qualcosa di interessante nel finale. Non sono ancora sicura di aver capito tutto dei midnighters di cinquant'anni prima, nè riesco ad immaginare come g ...continua

    Al contrario del primo libro, che parte con una buona idea che poi non sviluppa bene, questo libro parte quasi senza idee ma riesce a tirar fuori qualcosa di interessante nel finale. Non sono ancora sicura di aver capito tutto dei midnighters di cinquant'anni prima, nè riesco ad immaginare come gli amici degli oscuri avessero il coraggio di rapire una bambina di dodici anni e consegnarla a loro. Jonathan è convinto che risvegliandosi davanti al suo cadavere gli verrà un infarto, ma a me sembra buonismo da due soldi, se l'hanno rapita consegnandola ad un mostro ed hanno anche avuto il coraggio di rifarlo allora cosa dovrebbe spaventarli? Dovevamo sapere che non volevamo lei e Rex per fare una partita a carte, no?

    ha scritto il