Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Suchen Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Der Geschichtenverkäufer.

By

Verleger: DTV Deutscher Taschenbuch

3.6
(590)

Language:Deutsch | Number of Seiten: 272 | Format: Paperback | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) English , Italian , Portuguese

Isbn-10: 3423132507 | Isbn-13: 9783423132503 | Publish date: 

Auch verfügbar als: Audio CD , Others

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Philosophy

Do you like Der Geschichtenverkäufer. ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • 3

    delusa

    non so se si trattasse di un libro scritto dopo o prima, ma ho ritorvato la stessa identica trama in un manga su una violinista che avevo letto qualche tempo prima. Lì si parlava di musica e qui di storie, ma era fondamentalmente uguale. Gardeer è uno scrittore di piccoli capolavori, e quindi pro ...weiter

    non so se si trattasse di un libro scritto dopo o prima, ma ho ritorvato la stessa identica trama in un manga su una violinista che avevo letto qualche tempo prima. Lì si parlava di musica e qui di storie, ma era fondamentalmente uguale. Gardeer è uno scrittore di piccoli capolavori, e quindi probabilmente "mi è andata male" e basta. Ma non posso dare un giudizio completamente positivo perchè sapendo dove andava a parare la storia mi sono persa tutta la suspence.

    gesagt am 

  • 0

    Emozione pura

    Questo è a mio avviso uno dei capolavori di Gaarder... Ricordo che lo regalavo a tutti La storia di storie ... Il fascino dello scrittore.

    gesagt am 

  • 3

    Libro ricco di storie nella storia, é uno di quei libri che ho ceduto immediatamente dopo la lettura.. ci sono libri che non sono scritti per stare al caldo di una libreria ma per essere letti e per viaggiare di lettore in lettore...

    gesagt am 

  • 3

    Niente da eccepire dalla bravura di Gaarder, di cui però ho apprezzato decisamente di più La ragazza delle arance. Ho trovato il romanzo a tratti noioso, seppure possa risultare originale l'idea di un romanzo guarnito di racconti. L'atmosfera hitchcockiana, però, mi è parsa inverosimile e inadegu ...weiter

    Niente da eccepire dalla bravura di Gaarder, di cui però ho apprezzato decisamente di più La ragazza delle arance. Ho trovato il romanzo a tratti noioso, seppure possa risultare originale l'idea di un romanzo guarnito di racconti. L'atmosfera hitchcockiana, però, mi è parsa inverosimile e inadeguata, abbastanza prevedibile il finale.

    gesagt am 

  • 4

    Quando si dice "restare con l'amaro in bocca".
    Dal venditore di storie ci si può aspettare di tutto.
    Tante trame che si intrecciano in una sola, andando a comporre un'opera completa e mai monotona.
    Mi sono appassionata moltissimo al capitolo dedicato a Maria, ho letto tutte quelle pagine con e ...weiter

    Quando si dice "restare con l'amaro in bocca". Dal venditore di storie ci si può aspettare di tutto. Tante trame che si intrecciano in una sola, andando a comporre un'opera completa e mai monotona. Mi sono appassionata moltissimo al capitolo dedicato a Maria, ho letto tutte quelle pagine con estrema voglia di conoscere il seguito, neanche si trattasse di leggere me stessa tra quelle lettere. Il ragno incastra ogni lettore nella propria tela, facendoci ricadere in un mondo ricco di avventure diverse. Non può, però, non stupirci -lasciandoci ad un finale "incompleto" ove solo l'immaginazione può condurre ad una vera fine.

    gesagt am 

  • 4

    Il più bello che ho letto finora di Gaarder, anche se forse è uno dei meno noti!Il protagonista è un "creatore di storie" che vive più nella fantasia che nella realtà, al punto da non essere più in grado di distinguere i suoi veri ricordi da quelli elaborati solo nella fantasia. La sua vita, narr ...weiter

    Il più bello che ho letto finora di Gaarder, anche se forse è uno dei meno noti!Il protagonista è un "creatore di storie" che vive più nella fantasia che nella realtà, al punto da non essere più in grado di distinguere i suoi veri ricordi da quelli elaborati solo nella fantasia. La sua vita, narrata in prima persona, si intreccia appunto indissolubilmente con le sue storie(davvero fantasiose, qualcuna perfino geniale!), che lui troverà anche il modo di sfruttare a suo vantaggio, finchè non cominceranno a ritorcersi contro di lui...Un libro per la verità un po' inquietante, sui pericoli del troppo fantasticare, ma che mi ha davvero colpita: lo consiglio a chi ama leggere le storie che parlano di altre storie, di libri e di scrittori!

    gesagt am 

Sorting by