Der Simulant.

By

Verleger: Goldmann

3.9
(8883)

Language: Deutsch | Number of Seiten: 317 | Format: Others | In einer anderen Sprache: (Andere Sprachen) English , Spanish , Italian , Catalan , French , Romanian

Isbn-10: 3442541662 | Isbn-13: 9783442541669 | Publish date: 

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like Der Simulant. ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Anmeldung kostenlos
Buchbeschreibung
Sorting by
  • 4

    Non so se questo sia il capolavoro dell'autore come in molti dicono, ma mi piace tutto del romanzo, dalla storia, allo stile, alla lunghezza e soprattutto mi fa stare meglio leggere i romanzi di Palah ...weiter

    Non so se questo sia il capolavoro dell'autore come in molti dicono, ma mi piace tutto del romanzo, dalla storia, allo stile, alla lunghezza e soprattutto mi fa stare meglio leggere i romanzi di Palahniuk.

    gesagt am 

  • 4

    In realtà 3.8

    Non è un libro semplicissimo e a dirla tutta ho odiato lo stile, che tuttavia è intrinseco del protagonista che narra in prima persona. Ero partita disgustata, ma alla fine credo che in tutto questo n ...weiter

    Non è un libro semplicissimo e a dirla tutta ho odiato lo stile, che tuttavia è intrinseco del protagonista che narra in prima persona. Ero partita disgustata, ma alla fine credo che in tutto questo no-sense che mi ispirano tutti i personaggi lo scrittore abbia voluto dare un messaggio abbastanza preciso. Siamo tutti pazzi, ma è messo meglio chi ne ha consapevolezza e si abitua a vivere con la sua pazzia, che chi continua a ostinarsi nel credere di essere sano. Chi è sano in questo mondo, davvero?

    gesagt am 

  • 5

    4,5

    Non sarà Survivor o Fight Club, ma è pur sempre Palahniuk. Non credo che leggerò i suoi romanzi più "piccanti" per temi, già questo mi è piaciuto poco in alcuni passaggi. La crisi esistenziale dei per ...weiter

    Non sarà Survivor o Fight Club, ma è pur sempre Palahniuk. Non credo che leggerò i suoi romanzi più "piccanti" per temi, già questo mi è piaciuto poco in alcuni passaggi. La crisi esistenziale dei personaggi, però, è il classico punto che si impadronisce di te e ti costringe a leggere.

    gesagt am 

  • 5

    Un altro grande libro di Palahniuk. Non mi è piaciuto tanto quanto Survivor (anche per via dei temi contenuti, a me più cari), ma letterariamente altrettanto buono. Non mi ha disturbato tanto quanto I ...weiter

    Un altro grande libro di Palahniuk. Non mi è piaciuto tanto quanto Survivor (anche per via dei temi contenuti, a me più cari), ma letterariamente altrettanto buono. Non mi ha disturbato tanto quanto Invisible Monster, ma non mi ha nemmeno lasciato tranquillo. Però l'ho letto con molto più piacere e facilità, al punto da ricordarmi un po'Fight Club in questo. Nella mia testa si erge a uno dei geni della letteratura moderna.

    gesagt am 

  • 5

    Soffocare

    Assurdo, sboccato, delirante e a tratti nausante. Quindi un capolavoro che trova la ragione del suo percorso tortuoso nel finale.

    gesagt am 

  • 2

    Il primo capitolo è fenomenale. Poi cominci a chiederti quando si parlerà del soffocare, e per questo bisogna attendere parecchie pagine.
    Retro di copertina non centrato sul tema del libro.
    Ci sono bu ...weiter

    Il primo capitolo è fenomenale. Poi cominci a chiederti quando si parlerà del soffocare, e per questo bisogna attendere parecchie pagine.
    Retro di copertina non centrato sul tema del libro.
    Ci sono buoni spunti, le ossessioni, i temi ricorrenti, ma complessivamente non ho trovato argomenti validi e si fa un po' fatica ad andare avanti, verso un finale deludente alla ricerca della sorpresa.

    gesagt am 

  • 3

    "Surreale" non è la parola esatta, ma è la prima che viene in mente

    Ho trovato la trama di questo libro quanto di più bizzarro e poco aderente alla realtà ci possa essere. I temi vengono affrontati con superficialità e mai approfonditi in pieno.. i personaggi e le sit ...weiter

    Ho trovato la trama di questo libro quanto di più bizzarro e poco aderente alla realtà ci possa essere. I temi vengono affrontati con superficialità e mai approfonditi in pieno.. i personaggi e le situazioni non mi sono mai diventati familiari.

    Però...

    E' un libro pieno di massime interessanti e intelligenti, che in qualche modo ti restano dentro. E' scorrevole, brillante e spiritoso. Se ci si avvicina senza la pretesa di leggere il libro del secolo, di sicuro non se ne restera delusi. Consigliato!

    gesagt am 

Sorting by