Destra e Sinistra

Ragioni e significati di una distinzione politica

Voto medio di 620
| 55 contributi totali di cui 53 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Dunque, destra e sinistra esistono ancora? E se esistono ancora e tengono il campo, come si può sostenere che hanno perduto il loro significato? E se un significato ancora lo hanno, questo significato qual è?". Bobbio affronta la questione a ... Continua
Ha scritto il 16/01/15
Non si tratta di un'analisi approfondita, ma questo libretto ha l'enorme pregio del far porre qualche domanda, sempre che ci si voglia porre delle domande.E' ancora attuale? Direi che oggi lo è più che mai, considerando soprattutto ..." Continua...
Ha scritto il 30/06/14
Destra: coltello, e sinistra... forchetta. L'importante è mangiare!
Bobbio in generale non rappresenta il mio pensiero su alcune questioni, da quanto ne so. Ma in questo libro se non altro va apprezzato, mi pare, per la sua chiarezza e onestà intellettuale. Di più non so dire poiché non sono molto esperto.Ah: il ..." Continua...
Ha scritto il 21/04/14
“Destra e Sinistra”, di Norberto Bobbio, editrice Donzelli, ISBN: 978-88-6843-039-9.Si tratta della re-edizione pubblicata in occasione del ventennale della prima uscita del saggio, apparso, appunto, per la prima volta nel 1994 (e ripubblicato ..." Continua...
Ha scritto il 23/03/14
Letto nella primavera di vent’anni fa, mi incuriosiva verificare cosa si sia sedimentato (poco) e quanto sia stato dilavato (tanto) nel ventennio che si apriva proprio mentre Bobbio compilava queste ragioni di una distinzione politica (si era alla ..." Continua...
Ha scritto il 03/03/14
di interesse storico
Oltre all'analoga ma ficcante analisi e commento del sempre ottimo Gaberscik al quale rinvio, rimangono forse solo due ulteriori considerazioni al famoso libello, la prima che i concetti qui contenuti non spiegano molto né dei successivi 20 anni (e ..." Continua...
  • 34 mi piace
  • 3 commenti

Ha scritto il Jul 28, 2011, 21:32
Sostenere che la sinistra sia egualitaria non implica concludere che essa sia egualitarista. L’eguaglianza è il valore inculcato in ognuno di noi fin dalla nascita affinché ci abituiamo a pensare che occorra correggere, non assecondare la ... Continua...
Ha scritto il Oct 03, 2009, 15:35
Mentre il moderatismo è gradualista ed evoluzionista, e considera come guida per l'azione l'idea di sviluppo, metaforicamente, in una crescita dell'organismo dal suo embrione secondo un ordine prestabilito, l'estremismo, quale che sia la fine ... Continua...
Pag. 28
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi