Devil: Il guerriero della strada

Marvel Universe n. 32

Di

Editore: Panini Comics - Marvel Italia

3.0
(5)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 48 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Luigi Mutti ; Illustratore o Matitista: Peter Krause ; Artista o Inchiostratore: Peter Krause ; Colorista: John Kalisz ; Illustrazione di copertina: Chris Samnee , Javier Rodriguez

Genere: Fumetti & Graphic Novels

Ti piace Devil: Il guerriero della strada?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Contiene: Daredevil #0.1

• Devil abbandona New York per trasferirsi a San Francisco con la sua compagna, Kirsten! • Un viaggio coast to coast che opporrà l’Uomo senza paura a un uomo senza cuore! • Inoltre, due Devil al prezzo di uno! • La minaccia di due noti supercriminali del Marvel Universe!

Ordina per
  • 3

    Road Warrior

    “Road Warrior” oltre ad essere uno dei miei film preferiti della serie Mad Max, è un classico, tanto che è diventato un vero e proprio modo di dire, se seguite gli sport professionistici Americani, un ...continua

    “Road Warrior” oltre ad essere uno dei miei film preferiti della serie Mad Max, è un classico, tanto che è diventato un vero e proprio modo di dire, se seguite gli sport professionistici Americani, una squadra con il vizio di vincere in trasferta, si becca facile il paragone con il film di George Miller.

    Non importa che il film sia Australiano, gli Americani hanno fatto proprio il modo di dire, e cosa c’è di più Americano di un viaggio cost to cost? Lo Sa bene Devil, costretto dagli ultimi eventi della sua vita (farina del sacco di quel Diavolacio di Mark Waid) ad emigrare, lasciando la nativa Hell’s Kitchen (NY, non un talent inutile dove la gente cucina) in favore di San Francisco.

    Questa storia è quello che è successo a Matt in viaggio sulle strade d’America alla volta di ‘Frisco, uscito originariamente negli Stati Uniti come fumetto online, arriva in uno strambo Paese a forma di scarpa in un albo dedicato. Ora la domanda è, trattandosi di quattro storielle brevi, che messe insieme fanno più o meno due storie da normale albo Italiano, perché non pubblicarle (in ordine cronologico, quindi in continuità) sulla serie regolare? Beh facile… Piccioli, anche perché ora che Devil è sulla bocca di tutti per via della serie Tv Netflix a lui dedicata, è bene riempire gli scaffali delle edicole e delle fumetterie di storie dedicate al Diavolo rosso.

    Operazione commerciale pura e semplice, perché di fatto se non si ha familiarità con gli ultimi eventi della serie, o non si conosce il personaggio, la storia proposta da Mark Waid non è proprio l’ideale come vetrina, ma è comunque scritta molto bene, qualitativamente dello stesso standard della serie regolare, quindi un buon fumetto è sempre il modo migliore per accalappiare nuovi lettori, ma è chiaro che dedicare un albo solista ha questa storia, è puro Marketing.

    Ai disegni troviamo l’ottimo Peter Krause, il suo stile è in linea con i disegnatori “regolari” che troviamo su “Daredevil”, e come sempre Waid sottolinea i vantaggi (e gli svantaggi) che i particolari poteri di Matt comportano, provate voi a viaggiare in aereo quando avere gli ipersensi sviluppati, durante una piccola turbolenza, 200 cuori che cambiano ritmo del battito possono stordirti come un concerto degli AC/DC.

    La storia poi tira in ballo tre nemici classici, si inizia con un cameo di Man-Bull, ma è il secondo avversario, ad essere il cuore (nel vero senso della parola) della storia, non vi rivelerò il suo nome per non rovinarvi la sorpresa, posso dirvi però che l’uomo senza paura, dovrà affrontare… L’uomo senza cuore.

    Insomma, nulla da dire, Mark Waid fa scintille sul personaggio, e dobbiamo goderci ogni suo minuto su queste pagine, perché la sua gloriosa Run purtroppo, sta per svolgere al termine. L’unico difetto di questo albo è la sua natura puramente commerciale, se riuscite a digerire questo… Buona lettura!

    ha scritto il