Di noi tre

Voto medio di 3956
| 288 contributi totali di cui 270 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
E' un romanzo che racconta le vite incrociate di due uomini e una donna nell'arco di venti anni, dalla seconda metà degli anni Settanta ai nostri giorni.
Ha scritto il 21/05/17
Andrea De Carlo - Di noi tre
Andrea De Carlo o si ama o si odia a mio parere. Devo dire che io sono più propenso alla prima categoria, non in maniera spasmodica per carità, però mi piace il modo in cui racconta, mi piacciono i suoi personaggi, le ambientazioni, quella vena a ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/03/16
Letto in adolescenza e al tempo apprezzato. Lo stile è quello tipico di De Carlo, che avevo molto apprezzato leggendo "Due di due". Questo romanzo è forse un filo meno riuscito ma rappresenta comunque una piacevole lettura.
Ha scritto il 25/06/15
I tre sono Livio, il narratore, Marco e Misia. Tre giovani degli anni 70, milanesi, con il malessere, l'irrequietezza, il rifiuto delle convenzioni tipici della loro generazione. Ma prolungati nel tempo, fino almeno agli anni 90 in cui la storia si ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 06/04/15
De Carlo riesce sempre a coinvolgermi nelle storie, nelle vite dei personaggi.. questo libro è un continuo rincorrersi: rincorrere gli amici, rincorrere l'amore, ma soprattutto rincorrere la propria vita! Lasciarsi per poi ritrovarsi? O forse in ...Continua
Ha scritto il 03/12/14
Sono legata a questo libro: fu, molti anni addietro, il regalo di un mio fidanzatino. Lo apprezzai molto, e nonostante il libro non sia proprio bellissimo, ha un posto speciale nella mia libreria. Ricordi!
  • 1 mi piace

Ha scritto il Nov 22, 2017, 17:57
Sono tornato a guardare fuori dalla grande finestra: l'albero di sambuco grigio e steccoso, le impronte degli scarponcini dei bambini nella neve vicino all'orto. Mi faceva uno strano effetto pensa dì avere passato anni interi senza allontanarmi ...Continua
Pag. 392
Ha scritto il Nov 15, 2017, 17:36
Anche con Milano Misia aveva un rapporto più variegato rispetto a Marco: le sembrava grigia e persecutoria e senza spazi per uso umano, ma il fatto di non esserci legata con la catena la lasciava libera di trovarci anche qualcosa che le piaceva. ...Continua
Pag. 50
Ha scritto il Jun 20, 2012, 06:09
Mi ha detto che forse è inevitabile metterci molto tempo e molta energia e molti sentimenti rovinati prima di riuscire a togliersi di dosso la colla che ci attacca a terra e ci impedisce di muoverci liberi, ma che arriva il momento in cui bisogna ...Continua
Pag. 530
Ha scritto il Jun 20, 2012, 05:57
"E' da matti consumarsi la vita in storie in cui non credi o in cui credi solo a metà, e passare il resto del tempo a costruirsi alibi e ragioni di comodo e paraventi mentali."
Pag. 519
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jun 20, 2012, 05:54
"E' incredibile come finisci per entrare in un tipo di vita, tra i molti che avresti a disposizione, e da lì in poi tutto quello che fai succede in modo quasi automatico. Sei dentro un meccanismo altamente assistito, come il pilota di un aereo ...Continua
Pag. 510
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi