Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Diabolik

I Classici del fumetto di Repubblica n. 7

Di ,,,,,

Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso

3.5
(175)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 271 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000016961 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Mystery & Thrillers

Ti piace Diabolik?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Compie rapine impossibili, riuscendo a neutralizzare qualsiasi allarme, ad aprire la più resistente delle casseforti, a svaligiare la banca più sorvegliata. E tutto questo l'infallibile Diabolik, il personaggio più cattivo del fumetto italiano, non lo fa per soldi, ma solo perché tale è il suo destino. Rubando, reagisce all'assurdità di un mondo in cui la ricchezza sembra l'unico valore. Le rapine sono la sua disubbidienza civile. Insieme a lui, e fedele quanto lui, la sua compagna e complice Eva Kant: per entrambi la vita ha un senso solo restando insieme. Ne è prova la lunga avventura di questo volume: La vittoria di Ginko. Qui Diabolik crede che Èva sia morta: disperato per la perdita della compagna il Re del Terrore fornisce all'ispettore Ginko, suo storico nemico, indicazioni su tutti i suoi rifugi e tutte le sue ricchezze. Diabolik ed Eva devono ricominciare da zero, senza casa e senza soldi, nascosti in una grotta come due naufraghi su un'isola deserta. La fine è nota, ma la forza di Diabolik sta nel renderla sempre sorprendente. Chiude il volume Rapina colossale, un'altra straordinaria performance della coppia più diabolika del fumetto italiano.
Ordina per
  • 1

    Che lo scopo di questa antologia fosse scoraggiare eventuali potenziali lettori delle tre serie regolari dedicate al personaggio?

    La prima storia, di ben 230 pagine, è ingenua, invecchiata male e disegnata peggio, piena di buchi e decisamente mediocre. L'altra, di sole 23 pagine, ha come unico pregio i bei disegni di Sergio Zaniboni. Difficilmente il compilatore dell'antologia poteva fare scelta peggiore: scoraggiante. ...continua

    La prima storia, di ben 230 pagine, è ingenua, invecchiata male e disegnata peggio, piena di buchi e decisamente mediocre. L'altra, di sole 23 pagine, ha come unico pregio i bei disegni di Sergio Zaniboni. Difficilmente il compilatore dell'antologia poteva fare scelta peggiore: scoraggiante.

    ha scritto il 

  • 3

    Un voto alla scelta delle storie non alle storie.
    Un classico troppo proposto e una storiellina breve che non dice niente di particolare sul personaggio.
    Poche pagine ma potevano essere sfruttate in maniera migliore con scelte più sagge.

    ha scritto il 

  • 1

    Che lo scopo di questa antologia fosse scoraggiare eventuali potenziali lettori delle tre serie regolari dedicate al personaggio?

    La prima storia, di ben 230 pagine, è ingenua, invecchiata male e disegnata peggio, piena di buchi e decisamente mediocre. L'altra, di sole 23 pagine, ha come unico pregio i bei disegni di Sergio Zaniboni. Difficilmente il compilatore dell'antologia poteva fare scelta peggiore: scoraggiante.

    ha scritto il