Diario del seduttore

Voto medio di 1238
| 146 contributi totali di cui 105 recensioni , 39 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
"Il diario del seduttore", pubblicato per la prima volta nel 1843, mette in scena il raffinato gioco di un seduttore psichico fuori dal comune. Si racconta la trama sottile in cui il protagonista Giovanni avvolge la giovane Cordelia per conquistarla ...Continua
Ha scritto il 26/04/17
Etica o estetica? Questo è il dilemma...Se la seduzione è un'arte, deve perseguire essenzialmente fini estetici: il piacere sta nella conquista, nel raggiungimento dell'obiettivo per mezzo della strategia prefissata. Tutto è stabilito a tavolino, ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 17/01/17
Se non fosse stato per la challange sicuramente questo libro avrebbe aspettato anni prima che mi decidessi a leggerlo, così come se non fosse stata per questa sfida non credo che avrei portato a termine la lettura di questo libro, già a metà ...Continua
Ha scritto il 23/09/16
Forse difficile, ma assolutamente imperdibile per comprendere le riflessioni dell'esistenzialismo sulle dinamiche della natura umana. Una banalissima storia d'amore tra uno scaltrissimo seduttore (Giovanni) e una diciassettenne (Cordelia) si ...Continua
Ha scritto il 11/08/16
Innanzitutto, è essenziale conoscere almeno le basi del pensiero di Kierkeegard per contestualizzare l’opera e comprendere qual è l’obbiettivo del filosofo. Egli, in breve, considerando il libero arbitrio la caratteristica fondamentale ...Continua
Ha scritto il 17/01/16
Ah come cambiano i modi ed i costumi attraverso il tempo! Questo diario di un membro dell'alta borghesia copenaghese di metà ottocento è una foto d'epoca, la filosofia kierkegardiana traspare appena da quest'operetta giovanile, una sorta di ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Jul 26, 2016, 10:51
Talvolta era così spirituale che io, come donna, mi sentivo annientata. Altre volte invece era così selvaggio e appassionato, così pieno di desiderio, che io quasi tremavo davanti a lui. Talvolta mi trattava come un'estranea, talvolta si ...Continua
Pag. 25
Ha scritto il Apr 18, 2013, 17:54
I ricordi non sono soltanto un mezzo di conservazione ma un mezzo anche di accrescimento, tutto quanto è penetrato dal ricordo acquista doppia importanza.
Pag. 93
Ha scritto il Apr 18, 2013, 10:58
Eppure non sono pochi gli uomini che nulla posseggono se non nell'attimo stesso in cui lo mostrano ad altri, che solo afferrano l'esteriorità ma non la sostanza, e tutto perdono quando questa si rivela.
Pag. 56
Ha scritto il Apr 17, 2013, 21:12
Ovunque tu fuggirai, io rimarrò sempre tua. Ritirati agli estremi confini del mondo, io rimarrò sempre tua. Ama cento altre donne, io rimarrò sempre tua; si nell’ora della morte sarò ancor tua. Le parole stesse che adopero contro di te, ti ...Continua
Pag. 51
Ha scritto il Oct 05, 2012, 19:05
E quando ti terrò stretta tra le mie braccia, quando mi avvicinerai con le tue, non avremo bisogno di anelli a ricordarci che siamo l’uno dell’altra. L’abbraccio sarà il nostro anello, superiore a qualsiasi simbolo. E più quest’anello ci ...Continua
Pag. 182

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jan 30, 2017, 09:16
188 KIE 9628 Filosofia e Psicologia
Ha scritto il May 04, 2016, 14:03
193 KIE 6437 Filosofia e Psicologia

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi