Diario di una schizofrenica

Voto medio di 257
| 46 contributi totali di cui 45 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Un classico della psicoanalisi. Il caso clinico più perturbante e commovente dell'ultimo secolo. Diario di una schizofrenica riferisce l'esperienza vissuta dal malato e mostra tutto ciò che si mascherava dietro le manifestazioni e i sintomi della ...Continua
Ha scritto il 20/10/16
Fu in quell’istante che un sentimento bizzarro si fece strada in me, un sentimento difficile da analizzare, ma che assomigliava a tutti quelli che dovevo provare più tardi: l’irrealtà.
Entrare nella mente altrui è una pratica molto complessa e difficile, una strada tortuosa che porta a nuove concezioni e verità. Bisogna essere pronti a tutto, spogliarsi dei pregiudizi, dimenticarsi il proprio modo di pensare e lasciarsi ...Continua
Ha scritto il 25/08/15
Libro interessantissimo (e angosciante): l'autrice narra in prima persona la discesa nella malattia mentale, rivelandone i meccanismi davvero angoscianti. La schizofrenia è una malattia tremenda, che punisce il malato come se fosse in un girone ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 28/11/14
interessante
l lettura di questo libro mi ha fatto emozionare ed entrare nella sofferenza di questa paziente. Ritengo che questo libro sia davvero una buona lettura e forse sottovalutato da molti, ma davvero merita di essere letto da chi è interessato alla ...Continua
Ha scritto il 18/07/14
Libro suggeritomi dalla mia psicoterapeuta, come degna conclusione del (mio) lungo percorso di psicoterapia con approccio fenomenologico psicoanalitico, metodo applicato anche a Renée, schizofrenica, che in questo diario ha riportato lucidamente le ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 28/06/14
Il libro viene suddiviso in due parti, la prima parte è caratterizzata dalla giovane malata, Renee, che parla in prima persona della sua malattia e dell’avvenuta guarigione, mentre la seconda parte è narrata dal punto di vista del medico che ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 20, 2016, 08:55
Fu in quell’istante che un sentimento bizzarro si fece strada in me, un sentimento difficile da analizzare, ma che assomigliava a tutti quelli che dovevo provare più tardi: l’irrealtà.
Pag. 33

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi