Diario notturno

di | Editore: Adelphi
Voto medio di 610
| 107 contributi totali di cui 81 recensioni , 25 citazioni , 0 immagini , 0 note , 1 video
"Nessun libro come il ""Diario notturno"" (1956) riesce a contenere in sé - finemente distillata nella sostanza e nella forma - l'intera opera di Ennio Flaiano. Vi ritroviamo infatti tutti i contenuti primari del suo modo di essere, psicologico e let ...Continua
Susanna L.
Ha scritto il 02/11/17
Protagonista del Taccuino di Flaiano, a scapito di quanto potrebbe far pensare la parola "Diario", non è la dimensione intima dello scrittore, quanto, su tutto, Roma. Il quadro risultante è amaro (come, in antifrasi, amara è la Dolce Vita del film ch...Continua
Scarabooks
Ha scritto il 01/09/17
Ogni tanto rileggere Flaiano in modo sistematico (la paginetta qua e là torna spesso) fa bene. A metter la voglia stavolta è stato Sorrentino in "Tony Pagoda e i suoi amici". Parlando di/con Maurizio Costanzo, ad un certo punto tira fuori un aforisma...Continua
...
Ha scritto il 03/05/17

Molto divertente

Mauro Marconi
Ha scritto il 04/01/17
“La brava servetta aveva una sola ambizione: diventare attrice. Lo divenne e fece male le parti da servetta”. Eravamo all’inizio degli anni Cinquanta, ma a quanto pare poco o nulla è cambiato da allora. C’è qualcuno che ha qualcosa da obiettare se di...Continua
Stefanino
Ha scritto il 05/12/16
La situazione politica in Italia è grave ma non è seria.
" - Definisca scherzosamente la situazione politica in Italia. - - La situazione politica in Italia è grave ma non è seria. - - Ne dia un giudizio più amaro. - - Sono un sincero democratico, ma certe cose mi fanno arrossire di rabbia e di vergogna: p...Continua

Maria
Ha scritto il Jun 13, 2018, 08:06
E' quasi confortante pensare che ci ignoriamo a vicenda e possiamo camminare eretti, come animali ammaestrati, decisi a non riconoscerci, nel limite del possibile.
Pag. 72
Marina
Ha scritto il Jun 25, 2016, 13:21
"Decise di cambiar vita, di approfittare delle ore del mattino. Si levò alle sei, fece la doccia, si rase, si vestì, gustò la colazione, fumò un paio di sigarette, si mise al tavolo di lavoro e si svegliò a mezzogiorno."
Pag. 220
lilli48...
Ha scritto il Jun 16, 2016, 07:37
Frasario essenziale per passare inosservati in società, Bompiani 1986, p. 36 C'è un sacco di gente che vive e lavora a Macerata. (L'essenza di Cechov).
Emmi
Ha scritto il Sep 28, 2015, 07:32
"Un tale, il giorno delle sue nozze, esce per recarsi dalla sposa, che l'aspetta per andare in chiesa. Allunga un poco la strada, è in anticipo. Passa per un giardino pubblico, entra in un museo, legge il giornale, scherza con una giovane che incontr...Continua
Mstislava Alojzy
Ha scritto il Jul 15, 2015, 08:26
Oggi, sul punto di svenire per la rabbia e il dispetto. Un fonografo ha suonato tutto il pomeriggio la stessa volgare canzone, né io potevo impedirmi di ascoltarla, di impararne il motivo e le parole. Ora le so a memoria. Ero attirato da quella stupi...Continua
Pag. 52

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Mstislava Alojzy
Ha scritto il Jul 14, 2015, 19:51
RISO AMARO
Autore: De Santis
Nel paese dei Poveri (II)

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi