Diavoli di Nuraiò

Voto medio di 200
| 19 contributi totali di cui 17 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
"Soriga rivela una grande capacità di raccontare e di creare personaggi chepur nella singolarità e nel radicamento locale delle vicende narrate riesconoa disegnare una condizione umana nella quale ciascuno si può ritrovare. ...Continua
Aria Saracena
Ha scritto il 10/11/14
Soriga mi piace. Finalmente uno scrittore che non parla della Sardegna come terra di magia, ma che ci spiattella in faccia la triste verità, che è quella presente in qualsiasi altro luogo, perché la Sardegna non è un’isola paradisiaca, ma semplicemen...Continua
Vinz
Ha scritto il 02/01/12
Da leggere tutto d'un fiato...
In precedenza non conoscevo Flavio Soriga e devo dire che si e' rivelato una piacevolissima sorpresa. Strana gente gli abitanti di Nuraio', paese immaginario (ma non troppo) di una cupa Sardegna... gente eterogenea, di tutti i tipi, e ognuno di loro...Continua
Alexik:...
Ha scritto il 17/10/11

Si scarica da http://www.sardegnadigitallibrary.it/pubblicazioni/

Mattiatoscani
Ha scritto il 13/08/11
Quel diavolo di Soriga
Allora: questo libriccino della casa editrice Il Maestrale, molto sarda con sede a Nuoro, è un piccolo caso letterario. Uno di quei gioiellini che ogni tanto le piccole case editrici che fanno ricerca riescono a scovare. In questo caso il lavoro è st...Continua
andpiras...
Ha scritto il 08/11/10
Posto di diavoli Nuraiò. Anime dannate che si stringono nelle loro condanne, a ballare su ballu tundu (il ballo tondo). Diri-diri-diri-diri. Ritmo che allevia la sventura ma non la può eliminare. Finita la musica Nuraiò non esiste più. Cosa importere...Continua

Claudia
Ha scritto il Jun 09, 2016, 19:20
La memoria si affaccia dove vuole e riemerge all’improvviso con immagini sbiadite che fanno male, o sorrisi dimenticati di qualcuno che era cosi importante un secolo fa, e ora chissà dove brucia le sue ore, chissà con chi
Claudia
Ha scritto il Jun 09, 2016, 19:20
Credo nell’umiltà della mia vita e della mia prossima morte, ignoro i vostri pensieri difficili e i vostri gusti complicati, sicura che la vita e il mondo e gli uomini sono sempre gli stessi dappertutto in tutti i tempi.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi