Diceria dell'untore

Voto medio di 1454
| 257 contributi totali di cui 234 recensioni , 23 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
In occasione dei 40 anni dalla fondazione di questa casa editrice ci piace riproporre alcuni titoli che, a nostro giudizio, hanno rappresentato dei punti cruciali della nostra storia editoriale.

Nel 1946, in un sanatorio della Conca d’oro –
...Continua
Mauro Marconi
Ha scritto il 07/12/18
Originariamente concepito come opera “totale” – romanzo introspettivo, silloge poetica, documento autobiografico (verosimile, non necessariamente autentico) –, ebbe una storia lunghissima e travagliata, con molte stesure e revisioni, a detta dello st...Continua
Seamus
Ha scritto il 26/11/18
Una prosa lucidissima per un romanzo esistenziale (non pienamente) efficace
E' impressionante e sicuramente affascinante la precisione e la lucidità con cui Bufalino utilizza la lingua italiana per raccontare, parallelamente al decorso della malattia del protagonista, il mondo di rapporti e relazioni con i compagni di degenz...Continua
Angebet
Ha scritto il 20/11/18
Ingredienti: un’estate siciliana trascorsa in un sanatorio nel primo dopoguerra, le chiacchiere con altri pazienti - “sfridi umani” per ingannare la noia e l’isolamento, l’ombra della morte sopra il capo da scacciare con la vitalità dell’eros, un’esp...Continua
Ctr biblioteca
Ha scritto il 10/09/18
POSIZIONE LIBRERIA

NA14

aal
Ha scritto il 31/08/18
L'ho scoperta solo adesso, la "Diceria", nonostante ne avessi sentito parlare da decenni. E dire che questo libro mi aveva sempre incuriosito perchè già nella scansione di autore e titolo (due senari), è metricamente perfetto, al punto che, anche sen...Continua

Marianna
Ha scritto il Feb 15, 2017, 08:52
ma fra noi vivi che ci scriviamo, le parole servono forse di più?Ed è poi sicuro che sia suono la vita e silenzio la morte, e non invece il contrario?
Marianna
Ha scritto il Feb 15, 2017, 08:52
----- Dove ritrovare il me stesso ragazzo, come sanarlo di quell'infezione: l'ingresso dell'idea di morte nell'intimità di un cuore innocente? Un peculio incalcolabile d'anni, se il medico non mentiva, si sarebbe aggiunto ai magri centesimi che fin...Continua
Elly Chan10
Ha scritto il Apr 27, 2016, 19:37
In ogni esistenza, anche la meno offerta, si nasconde un germe di finzione e d'allegoria.
Elly Chan10
Ha scritto il Apr 22, 2016, 06:06
Qualunque cosa faccia, dovunque vada, un pensiero mi conforta: sono un uomo involontario, dunque sono un uomo innocente.
Pag. 31
Elly Chan10
Ha scritto il Apr 20, 2016, 06:04
La morte è un paravento di fumo fra i vivi e gli altri. Basta affondarci la mano per passare dall'altra parte e trovare le solidali dita di chi ci ama.
Pag. 19

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi