Dieci piccoli indiani

Voto medio di 15264
| 1.414 contributi totali di cui 1.391 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 5 note , 0 video
Ha scritto il 21/09/17
Peccato...
... per il finale. Il romanzo a mio avviso è perfetto (a me non piacciono i gialli, eppure questo mi ha appassionata), ma stavo contemplando finali completamente differenti, avvincenti e impensabili. Purtroppo quello vero non mi ha soddisfatta... ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 16/09/17
Un piccolo capolavoro!
Un libro scorrevole, appassionante e mai scontato, fino all'ultima pagina... Consigliatissimo!
Ha scritto il 07/09/17
...e nessuno ne restò
Primo libro della Christie per me e non mi sono pentita nemmeno per un minuto di averlo scelto. Una meraviglia di classico, scritto divinamente, con un mistero da risolvere che ti intriga a ogni riga sempre di più.Tenti di improvvisarti ispettore e ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 05/09/17
Dieci piccoli indiani, pubblicato nel 1939, è il libro giallo più venduto in assoluto. L’autrice è Agatha Christie, famosissima scrittrice britannica, che diede il meglio di sé proprio con questo celebre romanzo. Dieci persone sconosciute, ...Continua
Ha scritto il 04/09/17
In contrasto con la maggior parte delle opinioni che ho sentito e letto e che mi hanno fatto decidere di leggere questo libro, mi tocca dire che non mi ha fatto proprio impazzire.Si, ok, giallo è giallo ma se i personaggi agiscono come cretini è ...Continua

Ha scritto il Jan 27, 2017, 14:44
"Quel che c'è di buono nelle isole è che, quando vi si arriva,non si può andare oltre, si è giunti come a una conclusione..."
Pag. 64
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jan 25, 2017, 20:59
"C'era qualcosa di magico in un isola: bastava quella parola ad eccitare la fantasia. Si perdeva il contatto col resto del mondo, perchè un isola era un piccolo mondo a sè. Un mondo, forse, dal quale si poteva non tornare indietro".
Pag. 28
Ha scritto il Jan 02, 2017, 17:56
«Soffriva un po’ di reumatismi» rispose Rogers. «Nessun medico l’ha curata di recente?» «Medici?» Rogers sembrava meravigliato. «Da anni non chiamiamo un medico. Né io né lei.» «Non c’era motivo di credere che soffrisse di cuore?» ...Continua
Ha scritto il Dec 08, 2016, 09:39
C’era qualcosa di magico in un’isola: bastava quella parola a eccitare la fantasia. Si perdeva contatto col resto del mondo, perché un’isola era un piccolo mondo a sé. Un mondo, forse, dal quale non si poteva tornare indietro.
Ha scritto il Dec 07, 2016, 23:48
C'era qualcosa di magico in un'isola: bastava quella parola a eccitare la fantasia. Si perdeva contatto col resto del mondo, perché un'isola era un piccolo mondo a sé. Un mondo, forse, dal quale non si poteva tornare indietro.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Sep 07, 2017, 07:10
Seconda lettura
Ha scritto il Aug 18, 2016, 17:43
3
Ha scritto il Apr 15, 2016, 14:42
823.912 CHR 8654 Letteratura Inglese

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi