Dimentica il mio nome

Voto medio di 2252
| 280 contributi totali di cui 258 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 3 video
Quando l'ultimo pezzo della sua infanzia se ne va, Zerocalcare scopre cose sulla propria famiglia che non aveva mai neanche lontanamente sospettato. Diviso tra il rassicurante torpore dell'innocenza giovanile e l'incapacità di sfuggire al controllo ... Continua
Ha scritto il 05/08/17
Rivelazione
Sono arrivato a questo libro tramite un'amica che lo aveva, mi ha fatto leggere le prime pagine... Ed è scattato l'amore. Quindi ho reperito la mia copia e ho iniziato la lettura, un pomeriggio d'agosto è bastato per divorare questa storia così ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 28/07/17
Bellissimo, profondo e doloroso viaggio di iniziazione alla scoperta di sé e della propria memoria familiare.Il grande coraggio di affrontare e far emergere i mostri del passato, le memorie dolorose e sepolte che lo perseguitano- che ci ..." Continua...
  • 6 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 10/07/17
Il tema dell'identità
In questo racconto di vita familiare, Zerocalcare conferma la sua cifra stilistica. Lo humour copre come uno strato di neve emozioni e sentimenti contrastanti, il dolore per la perdita della nonna e la riflessione sulla fine dell'adolescenza, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/06/17
La misteriosa storia della famiglia dell'autore.
La misteriosa storia della famiglia dell'autore. Un percorso a tappe, pieno di flashback, che parte nel presente, dalla morte della nonna a Rebibbia - tale Mamie - e torna indietro sino all'inzio del '900 a Nizza, incrociando nobili russi, cognomi ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 24/04/17
Grazie Carca', sei 'n amico
Faccio coming out: ero una di quelli che guardava i fumetti dall'alto in basso e col nasino storto.Poi per fare quelli che se la sentono dovreste dire graphic novel, ma è solo per i fighi veri.Comunque, questo non è il mio primissimo approccio con ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 14, 2017, 13:18
"Ma poi quando si fa il passaggio da ragazzo a uomo? Possibile che non mi sono accorto che avevi finito il livello? Sicuro mi sono dimenticato di salvare."
Pag. 98
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 12, 2015, 10:49
Alla fine ci sono andato a Genova. E ho scoperto che la guerra di un diciassettenne di cinquantacinque chili non è la stessa di ventimila Robocop armati fino ai denti e gonfi di cocaina. Viaggiando s'impara.
Pag. 79
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 26, 2015, 20:31
Però c'è un'altra parte del corpo a cui le risposte non cambiano nulla. Che se ne frega del cervello. È tipo qui, all'altezza dell'esofago, circa. Dove ci sta quel groviglio brutto di nostalgia. E di rimpianti. E di rimorsi. Di quello che non sei ... Continua...
Pag. 233
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 26, 2015, 20:26
"Non muoio finché non sarai diventato un uomo". Quindi era questo che volevi dire? È questo il passaggio? Rimani lo stesso in balìa della tempesta. Come prima. Continui a prendere schiaffi e onde in faccia. A sputare acqua e ad asciugarti col ... Continua...
Pag. 230
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 26, 2015, 20:19
Forse crescere significa anche questo. Accettare che quel monte che protegge la vallata ha anche un altro versante, nascosto. Che il terreno non è tutto uguale, ci sono zone più fertili, altre più aride...alcune parti sono addirittura a rischio ... Continua...
Pag. 209
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Mar 17, 2015, 14:25
http://www.zerocalcare.it/
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 13, 2015, 19:16
Va bene
Autore: Assalti Frontali
mi pare che possa intonarsi alla storia di Zerocalcare
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 23, 2014, 08:40
Police on my back
Autore: The Clash
  • 4 mi piace
  • Rispondi

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi