Dio di illusioni

di | Editore: Rizzoli
Voto medio di 1946
| 308 contributi totali di cui 261 recensioni , 46 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Un piccolo raffinato college nel Vermont. Cinque ragazzi ricchi e viziati e illoro insegnante di greco antico, un esteta che esercita sugli allievi unaforte seduzione spirituale. A loro si aggiunge un giovane piccolo borghesesquattrinato. In pigri we ...Continua
Ha scritto il 14/01/18
“Xalepa ta kalà, la bellezza è severa”
Un ristretto gruppo di studenti, sei per la precisione, che studiano greco antico con il professor Julian Morrow nel piccolo college di Hampden nel Vermont, si troverà ad affrontare un fatto terribile e, come nella tragedia greca a loro tanto cara, c ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/10/17
"Dio di illusioni" è un libro molto particolare. Di non facile lettura, affronta temi duri e terribili. Un piccolo gruppo di studenti universitari dediti alla vita sregolata, fatta di alcool, fumo, feste che non finiscono mai e fiumi di soldi. Tutto ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 14/09/17
Recensito sul blog "La Civetta"
http://lacivettablog.altervista.org/dio-illusioni-donna-tartt/
Ha scritto il 02/09/17
Certo appassionante, notevole la capacità di avvincere il lettore a - sostanzialmente - il vuoto di eventi; e questo sicuramente è una forza. Ma forse non c'è altro.
  • 2 mi piace
Ha scritto il 12/08/17
Il fascino perverso del mondo classico
Avevo già letto e apprezzato questo libro molti anni fa, ma, dopo avere molto amato "Il cardellino", della stessa autrice, mi è venuta voglia di rileggerlo.
Proprio come "Il cardellino", "Dio di illusioni" racconta la storia di una caduta, di una
...Continua

Ha scritto il Aug 13, 2016, 07:34
Prima, ero paralizzato. Perché pensavo troppo, vivevo troppo con il cervello.
Pag. 553
Ha scritto il Aug 13, 2016, 07:33
La mia vita è sempre stata scialba e stagnante... morta, insomma. Il mondo mi è sempre parso un luogo deserto. Ero incapace di godere delle più semplici gioie. Mi sentivo morto in tutto ciò che facevo.
Pag. 552
Ha scritto il Aug 09, 2016, 12:46
Ogni cosa crudele o stolta che avessi detto mi tornava in mente con amplificata chiarezza: una serie ininterrotta di insulti, colpe, imbarazzi a partire dall'infanzia mi sfilavano davanti uno per uno, con vivida e incisiva nitidezza.
Pag. 355
Ha scritto il Aug 06, 2016, 13:06
Ci piace pensare che abbia un certo valore, la vecchia banalità amor vincit omnia. Ma se ho imparato una cosa, nella mia breve, triste vita, è che quella banalità è una bugia: l'amore non vince nulla, e chi lo pensa è uno sciocco.
Pag. 258
Ha scritto il Aug 01, 2016, 12:00
Mentre fino a un certo punto Milton ha ragione - è la mente il nostro luogo, ed essa può fare del paradiso un inferno ecc. -, è nondimeno chiaro che i fondatori di Plano la progettarono non sul modello del paradiso ma piuttosto sull'altra, ben più do ...Continua
Pag. 19

Ha scritto il Dec 31, 2014, 17:24
Dio di illusioni
Dio di illusioni
copertina edizione BUR 2014
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi