Dispetti di famiglia

Di

Editore: Giunti

2.3
(3)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 384 | Formato: eBook

Isbn-10: 8809845595 | Isbn-13: 9788809845596 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Annalisa Di Liddo

Genere: Rosa

Ti piace Dispetti di famiglia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Un marito che se la dà a gambe e una figlia da crescere da sola: a quarant'anni Marie non si aspetta certo altre sorprese dalla vita, e la piccola Floss è tutto quello che le rimane. Almeno fino al giorno in cui, su un autobus, non cade letteralmente tra le braccia di Ray, un giovane vedovo dai folti capelli neri, e Lolly, una ragazzina ribelle di undici anni che ha appena perso la mamma. Ed ecco che in un batter d'occhio la famiglia si allarga, perché Marie e Ray, travolti dalla passione, convolano a seconde nozze e tutti si ritrovano a vivere amorevolmente – o quasi – sotto lo stesso tetto. Un autentico manicomio, e saranno le voci di Marie, Floss e Lolly a raccontarlo, ognuna dal suo particolarissimo punto di vista.
Ordina per
  • 2

    A quanto pare mi devo assumere l'onere di essere la prima a scrivere una recensione di questo libro e, mi spiace, ma non sarà una recensione positiva.
    Sono rimasta piuttosto delusa perché il risvolto ...continua

    A quanto pare mi devo assumere l'onere di essere la prima a scrivere una recensione di questo libro e, mi spiace, ma non sarà una recensione positiva.
    Sono rimasta piuttosto delusa perché il risvolto di copertina prometteva un libro "comico e irriverente". In realtà io non ho trovato proprio nulla né di comico né tantomeno di irriverente. La trama non è brutta, ma non è assolutamente niente di originale e non colpisce per niente. Lo stile è piuttosto semplice se non piatto e la caratterizzazione dei personaggi non è particolarmente approfondita. Insomma un romanzo da poco. Salvo solo la copertina che trovo molto azzeccata.

    ha scritto il